CONDIVIDI

Galeotto fu il set di “Non è stato mio figlio”. Sì perché per Gabriel Garko e Adua Del Vesco, l’amore è sbocciato proprio tra un ciak e l’altro della fiction di cui sono entrambi i protagonisti e nella quale, neanche a farlo apposta, interpretano una coppia di innamorati. Se per molti è soltanto “la fidanzata di Gabriel Garko”, oltre alla vita privata, da qualche mese al centro dell’attenzione mediatica, in realtà c’è ben altro, perché Adua è soprattutto un’attrice con un curriculum già importante nonostante la sua giovane età.

adua del vesco

Adua Del Vesco, nome d’arte di Rosalinda Cannavò, classe 1992, è nata a Messina, ed è proprio dalla città sullo stretto che decide di partire alla volta di Roma e intraprendere la carriera di attrice, dopo aver abbandonato il sogno di diventare ballerina a causa di un problema di scoliosi.

adua del vesco e gabriel garko

Dopo i primi provini andati male, Adua non si scoraggia e si mette a studiare dizione e teatro. I genitori le danno un anno di tempo per sfondare nel mondo dello spettacolo, poi dovrà tornare nella sua città natale e fare la cameriera per pagarsi gli studi. E forse è stata proprio questa prospettiva, che Adua non ha mai accettato, a spingerla a dare il massimo e impegnarsi fino in fondo. Un impegno premiato poco dopo col debutto sul piccolo schermo nel 2012 quando prende parte alla terza stagione della fiction “L’onore e il rispetto”, in cui recita anche Garko. Nel 2014 debutta poi anche al cinema con il film “Sapore di te” di Carlo Vanzina. Ma è soprattutto in tv che Adua lavora. Sul piccolo schermo ha recitato nella seconda stagione de ”Il peccato e la vergogna” e in “Rodolfo Valentino – La leggenda” ; ma è soprattutto con “Furore – Il vento della speranza”, che raggiunge una discreta popolarità tra il pubblico. Pur avendo preso parte a progetti che vedevano coinvolto anche Garko, in realtà i due non si sono mai incrociati fino a quando è arrivata l’occasione di recitare insieme in “Non è stato mio figlio”, dove Adua interpreta la bellissima Nunzia Verderame, una giovane spogliarellista di un locale, il Bimbastar, che custodisce molti segreti e che farà innamorare follemente l’imprenditore Andrea Gelardi (Gabriel Garko), aiutandolo a dimostrare la sua innocenza.

Da un’intervista rilasciata da un’amica a Novella 2000, si sa che inizialmente Adua era stata scartata per il ruolo di Nunzia, ma anziché abbattersi e farsi da parte, riuscì ad accedere di nascosto alle riprese di uno spot in cui Garko era protagonista e, parlando faccia a faccia col regista, riuscì a far accettare il suo provino ed ottenere la parte. Dietro il viso angelico di Adua, insomma, si nasconde una ragazza molto determinata.

Per questo l’amore tra i due, quindi, è nato proprio sul set di Non è stato mio figlio, e nonostante alcuni abbiano sostenuto che la storia d’amore sia tutta una montatura messa su per sponsorizzare la giovane attrice, Gabriel Garko e Adua Del Vesco stanno insieme da ormai oltre un anno e già ne hanno viste e sentite di tutti i colori: prima la notizia del matrimonio super segreto, poi smentita da entrambi; poi la bufala sulla presunta omosessualità di Gabriel Garko e non ultima la diatriba sui social tra Adua Del Vesco e Manuela Arcuri, i cui toni già pesanti sono stati prima amplificati, poi smorzati grazie all’intervento di Selvaggia Lucarelli.

Adua del Vesco in una scena della fiction "Furore - Il vento della speranza"
Adua del Vesco in una scena della fiction “Furore – Il vento della speranza”

Dopo l’esperienza di recitare in coppia col suo fidanzato, è entrata nel cast di “Il bello delle donne… alcuni anni dopo”, accanto a Massimiliano Morra, suo ex fidanzato secondo le rubriche di gossip. Questa sera, andrà in onda la prima puntata.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here