CONDIVIDI

È impossibile non ricordarsi di Macaulay Culkin: magari per qualcuno solo il nome non evoca nessun ricordo, ma se abbiniamo al suo fianco il titolo del film che lo ha reso famoso a livello internazionale, Mamma ho perso l’aereo, ci verranno in mente, oltre al suo faccino da furbetto, anche moltissime immagini della nostra infanzia.

Rinfreschiamoci intanto la memoria su chi questo (ex) piccolo bambino prodigio.
Macaulay nasce nel 1980 a New York da Kit Culkin e della compagna Patricia Brentrup: la fama arriva presto, da esordi pubblicitari e alcuni film (come “Mac“), fino a interpretare il protagonista del film-fenomeno di Chris Columbus del 1990, che lo rende uno dei bambini più popolari, ma soprattutto più ricchi, dello star-system americano degli anni 90.

Macaulay Culkin in uno scatto del 2012 (Credit: Guillermo Bosch/INFphoto.com)
Macaulay Culkin in uno scatto del 2012 (Credit: Guillermo Bosch/INFphoto.com)

Oltre a questi primi e fruttuosi lavori, la celebrità di Macaulay aumenta anche grazie a piccoli cult come ‘Papà, ho trovato un amico‘, ‘L’innocenza del diavolo’, ‘Richie Rich – il più ricco del mondo’ e ‘Pagemaster – L’avventura meravigliosa’.

La vita da favola, che tutti noi ci potremmo immaginare, porta però Macaulay ad affrontare gravi problemi familiari (dovuti alla lotta dei suoi genitori per la sua custodia e per l’amministrazione del suo patrimonio) e il grande peso dei soldi. Tutto ciò fa si che la sua adolescenza venga spesso associata alla storia del re del pop, oltre che grande amico dell’attore, Michael Jackson.
Nel 1991, dopo essere apparso, nel videoclip ‘Black or White’, Macauley inizia a passare intere giornate a Neverland, la residenza privata del cantante col quale, come racconta Culkin, condivideva l’infanzia rubata e il rifiuto di crescere.

Dopo un’assenza quasi decennale (dovuta alla decisione del giovane di ritirarsi dal mondo dello spettacolo), nel 2003, in seguito alla partecipazione a ‘Party Monster’ e a ‘Saved!’, sembrava che la carriera del giovane potesse tornare alla ribalta. Sfortunatamente questa possibilità viene stroncata dai suoi problemi con la giustizia e con le droghe pesanti che gli costano un arresto, l’allontanamento dai riflettori e anche la circolazione, sul web, di foto che lo ritraggono prima e dopo aver iniziato a fare uso di stupefacenti, scioccando i fan. Nelle immagini viene immortalato, oltre che consumato dall’alcol , estremamente magro, in uno stato quasi di anoressia.

I problemi di salute di abbinano presto anche a una vita sentimentale abbastanza travagliata. Nel 1998, all’età di 18 anni, sposa la coetanea Rachel Miner. Il matrimonio finisce tuttavia con un divorzio nel 2002. Dal 2002 al 2011 rimane, invece, legato sentimentalmente all’attrice Mila Kunis.

Nel 2014, dopo che più volte si è temuto per la sua salute, sale sul palco come cantante riprendendosi dalla vita sfrenata che conduceva. Oggi si dedica alla musica e forse, almeno secondo alcune voci, potremmo presto rivederlo sul piccolo o sul grande schermo.

Nel frattempo, ecco la problematica evoluzione di Macaulay Culkin attraverso immagini raccolte negli ultimi quindici anni.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here