CONDIVIDI

Per una serie televisiva, soprattutto quelle più longeve, ogni nuova stagione è una sfida che si rinnova. Per Grey’s Anatomy, questa, la dodicesima, al via in Italia su Fox Life dal 9 novembre, lo è molto di più. Quasi una mission impossibile per Shonda Rhimes attesa al varco dai milioni di fan ancora in lutto per la dipartita dell’amatissimo Derek Shepherd. Nonostante l’assenza di Patrick Dempsey, gli ascolti non sono calati negli Stati Uniti (la season premiere è stata vista da 10 milioni di telespettatori). E adesso tocca all’Italia.

Quello del Dottor Stranamore comunque sarà un vuoto che peserà come un macigno e che costringerà gli autori della serie a muoversi, per la prima volta, in un “territorio inesplorato”. L’obiettivo è tornare alla leggerezza dei primi tempi che ha reso Grey’s Anatomy uno dei più amati medical drama del piccolo schermo. Per lo show, sarà un nuovo inizio, ma sarà soprattutto un nuovo giorno per Meredith Grey (Ellen Pompeo). Il sole tornerà ad illuminare la sua vita dopo la tragedia che le ha sconvolto l’esistenza. C’è grande curiosità attorno agli sviluppi che prenderà la vita della dottoressa Grey che in questa stagione proverà ad andare avanti con la sua vita concentrandosi sul lavoro e sui figli, così come per il resto dei personaggi.

Ad un anno e mezzo dalla morte di Derek tante cose sono cambiate. Meredith si è trasferita nella casa della madre assieme ai figli, alla sorella Maggie (Kelly McCreary) e ad Amelia (Caterina Scorsone). La convivenza sarà più problematica del previsto, soprattutto con la cognata. Ci sono incomprensioni irrisolte fra la dottoressa Grey e la sorella del suo defunto marito, incomprensioni che verranno alla luce nel corso degli episodi e che renderanno ancora più turbolento il loro rapporto. Nella nuova stagione ampio spazio sarà dato anche a tutti gli altri dottori del Grey Sloan Memorial Hospital. La Bailey (Chandra Wilson) aspira ad essere il nuovo capo di chirurgia, ma la sua ambizione la trasformerà nel pomo della discordia tra gli sposini Webber (James Pickens Jr.) e Catherine (Debbie Allen). Ce la farà? La scelta di April (Sarah Drew) di partire per una missione umanitaria ha messo a dura prova il matrimonio con Jackson (Jesse Williams). Al suo ritorno la dottoressa Kepner dovrà lottare duramente per riconquistarsi la fiducia del marito. Un’altra coppia apparentemente in stand by è quella formata da Owen (Kevin McKidd) e Amelia. I loro tira e molla caratterizzeranno anche parte di questa stagione. Tra Jo (Camilla Luddington) ed Alex (Justin Chambers) sembra andare tutto a gonfie vele, anche troppo. Matrimonio e figli sono parole che sentiremo spesso pronunciare dai piccioncini ma, con Shonda, il dramma è sempre dietro l’angolo.

Dopo la turbolenza, tra Callie (Sara Ramirez) ed Arizona (Jessica Chastain) è tornata la serenità. Entrambe ricominceranno a frequentare altre donna. Ma è davvero finita come sembra? Rivedremo Stephanie (Jerrika Hinton), che in questa stagione sarà costretta a venire a patti col suo doloroso passato, mentre tutti protagonisti dovranno occuparsi dei nuovi tirocinanti, come Isaac (Joe Adler), Mitchell (Joe Dinicol), ed Audrey (Irene Keng). Scopriremo poi un lato inedito della personalità di Maggie, quello più romantico, che la porterà ad intrecciare una torrida relazione con il nuovo (bellissimo) tirocinante Andrew De Luca (l’italiano Giacomo Gianniotti). Il nuovo specializzando era già apparso nel finale dell’undicesima stagione ma il suo ruolo entrerà decisamente nel vivo delle dinamiche della nuova stagione a partire dal terzo episodio. Tra le new entry anche colui che è stato già etichettato come il “nuovo Derek”, ovvero Martin Henderson che sarà Nathan, un amico di April che arriverà al Grey Sloan Memorial assieme ad un orfano della Giordania con un grande tumore da rimuovere.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here