CONDIVIDI

“In origine davo le battute a chi faceva i provini” – ha raccontato a Sky – “Poi mi hanno chiesto di farlo anch’io, e ho avuto la parte”. Parla così Salvatore Esposito del suo debutto di successo nel cast di “Gomorra La Serie”.
Giovane, classe 1986, proprio oggi, il 2 febbraio, compie 29. E come possiamo ben immaginare sarà uno dei compleanni più belli della sua vita. La serie di Sky lo ha portato in un colpo solo da esordiente a stella della televisione, non solo italiana, bensì internazionale. “Gomorra La Serie” infatti dopo il suo passaggio su Sky è stata venduta in oltre 50 Paesi tra i quali Regno Unito, Spagna e Germania.

Esposito proveniente dalla Scuola del cinema di Napoli e dal mondo del teatro, ha fatto il suo esordio televisivo nel 2013 ne “Il clan dei camorristi” ma solo in Gomorra ha potuto mostrare tutte le sue capacità di attore versatile. Le difficoltà dell’interpretazione di un personaggio come Genny Savastano infatti sono state certamente molte, sia caratteriali che fisiche. Genny viene presentato all’inizio della serie come debole, fisicamente inadatto, succube di una madre autoritaria. Tra il settimo e l’ottavo episodio ritroviamo un personaggio completamente diverso, cattivo e arrabbiato, ma soprattutto pronto a prendersi il potere che gli spetta. Questa metamorfosi, così brillantemente sceneggiata dagli autori, è messa in atto solo grazie alle capacità di Salvatore Esposito. L’attore si è messo in gioco sia fisicamente (è dovuto ingrassare ben 20 chili e poi dimagrire per il cambiamento), ma soprattutto caratterialmente riuscendo a riportare sul grande schermo la trasformazione totale del suo personaggio.

In attesa della seconda stagione e godendoci le repliche di “Gomorra La Serie” su Rai Tre, cogliamo l’occasione per fare i nostri migliori auguri di buon compleanno Salvatore Esposito, eccezionale nuova stella del cinema italiano.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here