CONDIVIDI

Battesimo live perfetto quello di X Factor 9. Tutto ha funzionato, dalle esibizioni al solito Alessandro Cattelan, dalle meravigliose scenografie di Luca Tommasini ai giudici, forse un po’ buonisti, ma giusti e ben coesi tra loro. Buona la prima per la novella Skin, che ha messo in mostra tutti i suoi progressi nel parlare italiano. Da standing ovation, in particolare, è stata la performance omaggio ai Duran Duran, ospiti della puntata, da parte dei giudici.

La puntata si è conclusa con l’eliminazione di Massimiliano, cantante della squadra di Elio, uscito sconfitto per 3 voti contro 1 dal ballottaggio finale contro Giacomo ‘Eva’, uno degli Under Uomini di Mika.

Blog di Cultura, come ogni settimana, ha seguito la puntata. Ecco i nostri giudizi

Enrica: La sedicenne romana è stata, sulle note di Heaven, successo di Emeli Sandè, quella che per prima ha calcato il palco di X Factor. La performance è risultata leggermente debole vocalmente nella parte iniziale, forse anche a causa dell’emozione, per poi migliorare nel finale. A livello scenico ci è sembrata credibile, anche se ha bisogno di sbloccarsi e maturare ancora. 5

X Factor 9, le pagelle del primo Live Show

Giacomo ‘Eva’ : Una delle note negative della prima puntata è stata la presenza di Giacomo all’Ultimo Scontro. Sulle note di un pezzo intenso come Per me è importante, riarrangiata con sfumature elettroniche, Eva è risultato coinvolto e travolgente. La sua voce, come già detto, non sarà precisa, ma è ricca di sfumature che emozionano. Una bella performance. 8 e mezzo

X Factor 9, le pagelle del primo Live Show

Davide : Che performance! Elio avrà perso pure un cantante, ma con i due rimasti (Davide e Giosada) può dormire tranquillamente. Il ragazzo siciliano, sulle note di Play that funky music, regala scariche di adrenalina, con una performance ottima sia vocalmente che visivamente. Dimostra assoluto senso del ritmo, versatilità e presenza scenica. 9

X Factor 9, le pagelle del primo Live Show

Landlord : Ottimo esordio per l’elegante band di Rimini. Fedez cade un po’ sull’ovvio con l’assegnazione di Iris, ma i quattro ragazzi fanno loro il brano, dando una chiave molto più moderna e più adatta alla soave voce di Francesca. 8 +

Luca : il giovane romano dalle origini americane ha regalato una buona performance sulle note di Stole the show, molto dinamica e abbastanza precisa tecnicamente. Deve ancora irrobustirsi, ma ieri sera ci ha sorpresi positivamente. 7

Margherita : La 16enne di Fano è sicuramente, come già visto, uno dei talenti più importanti di quest’edizione. Ieri sera, però, complice una scelta non azzimatissima di Skin, ha leggermente deluso. Sulle note di Every Breath You Take non ci ha convinti. Ha vestito, perdendo in credibilità, i panni della femme fatale, perdendo la sua semplicità e l’aura magica che finora l’aveva avvolta. Siamo sicuri che nelle prossime puntate potrà fare di più. 6 +

Eleonora : Da un lato è da sottolineare l’impegno e un miglioramento tangibile da un punto di vista vocale e delle performance, più sobria rispetto alle precedenti, ma, con Dedicato di Loredana Bertè, Eleonora si conferma la più debole dei concorrenti. Un’esibizione da karaoke, quasi imitativa dell’artista originale, senza guizzi. 4

X Factor 9, le pagelle del primo Live Show

Urban Strangers : Una bella performance del duo campano. I due, sulle note di Breakfast in America, regalano un’interpretazione nel loro stile, preciso, moderno. Buoni sia nel cantato che nella parte rap. Unico neo: rischiano di fare tutto uguale. Speriamo in qualcosa di diverso nelle prossime puntate. 8

Leonardo : L’esibizione dell’ex parrucchiere sulle note di Red non ci ha molto convinto. Troppo statico a livello scenico, è risultato poco espressivo e, inoltre, nonostante lo splendido timbro, la voce non è stata precisa come in altre occasioni. 5/6

Massimiliano : L’eliminazione di Massimiliano, vista la performance sulle note di Terra Mia, non risulta essere uno scandalo. L’esibizione, scarna scenicamente, si fondava interamente sulle doti dell’interprete. Oltre a qualche imprecisione di troppo, soprattutto nella prima parte, si è dimostrato un po’ piatto da un punto di vista emotivo e questo è sicuramente un limite in un brano del genere, ricco di pathos. Durante l’ultimo scontro, invece, ha regalato la sua migliore performance. 5

X Factor 9, le pagelle del primo Live Show

Moseek : WOW! I Mo Cerco hanno dimostrato tutte le loro capacità e il loro enorme potenziale, regalando la performance più completa della serata. Sulle note di un brano di nicchia come Don’t Wait di Mapei, i tre ragazzi hanno dimostrato di essere pronti, di essere credibili, soprattutto in un brano che li rispecchia pienamente, e di aver pieno possesso delle loro doti, sia vocali che strumentali. 9

X Factor 9, le pagelle del primo Live Show

Giosada : Sembra che il meglio sia stato lasciato per la fine. Dopo la psichedelica esibizione dei Moseek, a chiudere le esibizioni ci pensa Giosada che, con il suo graffio rock e il suo carisma, infiamma lo studio sulle note di The real me dei The Who. Giovanni ha messo in mostra una voce incredibile e precisa e ha dimostrato di essere un vero animale da palcoscenico. 9

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here