CONDIVIDI
Sara Ella

Il piano elaborato da Sara Affi Fella non è andato a buon fire, scatenando un radicale abbandono dell’ex concorrente.

L’ex tronista infatti si era dichiarata single e pronta a nuove storie, mentre era in realtà fidanzata con lo storico partner Nicola Panico, che nascondeva all’evenienza.

La scoperta dell’inganno ha scatenato una fuga di sostenitori dell’ex aspirante miss; si sono dissociati primi fra tutti i professionisti legati a Canale 5, il pubblico l’agenzia che ne cura l’immagine e ovviamente gli sponsor che vogliono evitare assolutamente di essere travolti dal polverone.

La giovane si è scusata ma le scuse non hanno avuto alcun effetto: “Forse sarebbe stato più decente presentarsi oggi in ufficio o chiedere un appuntamento per scusarsi di persona con noi che per mesi l’abbiamo accolta aiutata e alla quale è stata data fiducia complimenti a te e famiglia”.

Commenta Raffaella Mennoia, redattrice del programma che aveva peannunciato il polverone.

Sara nel frattempo si è defilata dalla vita social, con un enorme pubblico di follower, la carriera di questo personaggio potrebbe vedersi immediatamente stroncata, almeno che il grande puteferio non le dia una certa visibilità tanto da vederla seguita almeno sul campo web.

Si danno alla fuga le varie agenzie così come gli sponsor, questo il commento della Garnier: “La trasparenza è uno dei valori fondamentali di Garnier e di Fructis. Crediamo nel valore del dialogo e stiamo leggendo ogni vostro commento. In queste ore stiamo seguendo con attenzione la vicenda televisiva di Sara Affi Fella e con voi siamo spettatori sorpresi di quello che sta accadendo. Non preoccupatevi, vi terremo informati e sarete i primi a ricevere aggiornamenti sulle nostre decisioni appena la situazione sarà più chiara”.

Parla poi Doni Preziosi:“Ci scusiamo che i nostri prodotti siano stati sponsorizzati dalla signorina Sara. Ci dissociamo dai suoi sotterfugi“.

Segue Pavidas: “Pavidas si dissocia commercialmente dall’immagine di Sara perché non sposa i principi morali della nostra azienda”.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here