CONDIVIDI
Mediaset

Oggi, venerdì 20 Maggio, si è registrata una nuova puntata del trono classico di Uomini e Donne. Come molti fan del programma sapranno, questa puntata riguardava le fatidiche scelte di Andrea Damante e Oscar Branzani, gli ultimi due tronisti di quest’anno del programma Mediaset.

A contendersi i cuori dei due bei tronisti, nello studio di Uomini e Donne ritroviamo Giulia De Lellis e Laura Frenna per Andrea, mentre Karin Bonucci ed Eleonora Rocchini per Oscar. Dopo aver mostrato i vari videoclip che riguardano le ultime esterne delle corteggiatrici con i tronisti, è ora per i ragazzi di scegliere.

Il primo a sedersi sulla poltrona rossa è Oscar, il quale fa entrare prima Karin, la ragazza che all’inizio più di tutte lo aveva colpito fisicamente. Oscar le rivela che non è lei la sua scelta e la corteggiatrice affronta la situazione in maniera molto composta. Ora è il turno di Eleonora: il tronista la guarda in silenzio per un po’ prima di rivelarle che è lei la sua scelta. Eleonora risponde con un sì e i due rimangono ad assistere alla scelta di Andrea.

Mediaset
Mediaset

Tocca ora ad Andrea: il tronista decide che la prima corteggiatrice ad entrare è Laura, e, dopo un lungo discorso, ammette che non è lei la sua scelta. La corteggiatrice ammette che se lo aspettava, ma non prende molto bene questa sua decisione: lo accusa di essere superficiale e lascia arrabbiata lo studio, con la comprensione di Gianni Sperti. Ora è il turno di Giulia: con lei Andrea ricorda il loro percorso tra alti e bassi e poi fa partire un videoclip in cui si vede la data 10 febbraio, il giorno della loro prima esterna sotto il balcone di Giulietta, a cui segue la parola “Oggi”e la scritta “La mia Giulietta sei tu”. Giulia non risponde ma si butta tra le sue braccia per un lungo bacio appassionato: subito dopo i due si risiedono e Andrea le chiede ufficialmente se vuole essere la sua fidanzata e le dona una collana fatta apposta per lei.

Mediaset
Mediaset

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici − 4 =