CONDIVIDI

La nuova fiction targata Rai 1 Tutto può succedere partirà il 27 dicembre e costituirà una sorta di remake in chiave italiana della serie tv americana Parenthood, che racconta le vicende e gli intrecci familiari della famiglia Braverman. La fiction attira già l’attenzione anche perché presentata dalla sigla eseguita dai Negramaro e scritta con Paolo Buonvino. Tutto può succedere ci terrà compagnia per ben 13 episodi.

Prodotta da Rai Fiction e Cattleya, la serie avrà come protagonista, appunto, la storia di una grande famiglia allargata che vive alle porte di Roma. Storie e vicende narrate si intrecceranno con i vari componenti di questa famiglia e i loro rapporti, sulla falsariga di un’altra fiction Rai di grande successo, Una grande famiglia.

Il cast della fiction raccoglie la maggior parte dei volti noti della fiction targata Rai e non solo: Pietro Sermonti, Maya Sansa, Ana Caterina Morariu, Alessandro Tiberi, Camilla Filippi, Fabio Ghidoni, Licia Maglietta e Giorgio Colangeli.

La regia è stata affidata a Lucio Pellegrini e Alessandro Angelini mentre la sceneggiatura è di Filippo Gravino, Guido Iuculano e Michele Pellegrini.

In attesa della partenza di Tutto può succedere, diamo un’occhiata al backstage della preparazione dell’omonima sigla della serie, pubblicata sul canale Youtube della band di Giuliano Sangiorgi.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here