CONDIVIDI
Tredici Netflix

Tredici (13 reasons why) è la serie Netflix prodotta da Selena Gomez di cui più si parla al momento. I 13 episodi che hanno caratterizzato la prima stagione hanno letteralmente ipnotizzato e tenuto sulle spine milioni di telespettatori.

La triste storia di Hannah Baker, da lei raccontata tramite le cassette registrate prima del suicidio, ha fatto si che la serie, concentrata sul bullismo, diventasse un vero fenomeno mondiale.

 

Ora tutti non fanno altro che chiedersi se e quando ci sarà una seconda stagione. A detta di molti il rinnovo della serie sarebbe quasi certo. Pare che gli sceneggiatori si siano già riuniti per scrivere le storie dei nuovi episodi.

C’è inoltre un altro indizio che renderebbe quasi sicura una seconda stagione: l’attore Ross Butler, che nella serie interpreta Zach Dempsey, non apparirà più in Riverdale nel ruolo di Reggie Yates, a causa di alcuni impegni. Questi impegni pare siano proprio le riprese dei nuovi episodi di Tredici.

Anche Selena Gomez ha rivelato qualcosa circa il futuro della serie: “Non sappiamo cosa succederà dopo la prima stagione di Tredici. Sappiamo che ci sono ancora molte storie da raccontare dietro ad ogni personaggio. Per questo Tredici è diventata una serie tv, e non un film. Vedremo!”.

Infatti sono ancora molte le domande che non hanno trovato risposta durante i primi 13 episodi. Ecco tutti le questioni lasciate in sospeso:

Dopo che i genitori di Hannah hanno scoperto e ascoltato le cassette, il consulente scolastico Porter verrà licenziato? E cosa succederà agli altri ragazzi responsabili della morte della loro figlia?

La registrazione di Clay, che contiene la confessione da Bryce su entrambi gli stupri, sarà sufficiente a condannare il ragazzo?

Come mai Tyler ha tutte quelle armi nascoste nella sua camera? E a cosa gli servono tutte quelle foto dei suoi compagni di scuola?

Dopo lo scontro che abbiamo visto nell’ultimo episodio tra Justin e Bryce, che fine farà Foley? Dove andrà con in mano una bottiglia di vodka e nella borsa una pistola?

 

Chi ha risposto alla telefonata che Zach fa ad Alex, dopo che quest’ultimo gli aveva chiesto di richiamarlo subito?

 

E soprattutto è stato davvero Alex a spararsi in testa? O è stato qualcun’altro a colpirlo?

Dopo che Sheri decide di costituirsi alla polizia, ammettendo che è lei la responsabile dell’incidente automobilistico, cosa le succederà?

 

Queste ed altre questioni irrisolte potrebbero trovare risposta in un avvincente seconda stagione, non ci resta che aspettare l’annuncio formale da parte di NETFLIX.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here