CONDIVIDI

Vittorio Sgarbi è tornato a parlare dei suoi tre figli, recentemente riconosciuti.

Sgarbi, a quanto pare non ha il senso di paternità, i legami con i figli sono quindi minimi, un argomento di cui ha discusso con Raffaella Carrà.

I miei figli hanno avuto un grande padre che non si è occupato di loro e per questo sono venuti fuori benissimo”.

Un’opinione chiara quella di Sgarbi che racconta così la sua mancata paternità.

Vittorio, non ha alcun legame con i figli e li ha riconosciuti soltanto di recente, una situazione che ha destato scandalo ma che per Sgarbi  del tutto normale.

Io non ho il senso della famiglia. Ho il senso di essere figlio ma non quello di essere padre. Sento la responsabilità astratta della paternità ma non quella della scelta, anche perché i miei figli non sono nati perché volevo farli. Ritengo però giusto occuparmeneNon ho mai concepito l’idea di una paternità consapevole ma quando si ha c’è bisogno che se ne prenda atto”.

Ho avuto cu.o con i figli: sono venuti benissimo – spiegava di recente ai microfoni di Chi, senza lasciar trapelare un certo orgoglio per i tre figli, nonostante ribadisca la mancanza di quel senso di paternità che si aspettava di avere  Grazie alle loro madri che sono state brave. Alba, la mia ultima figlia non poteva essere migliore: è brava, elegante, seria e si sposerà soltanto in chiesa, preferibilmente presto. E poi è albanese, il popolo che preferisco”.

In verità, dalle parole di Sgarbi sembra che si sia occupato dei figli molto più di quanto sembra.

Sgarbi ama infatti creare un alone di scandalo intorno a sé, questo sembra proprio uno dei casi dove, nonostante non sia stato presente come padre, almeno da quanto afferma, in qualche modo si è fatto carico dei figli e non nasconde la soddisfazione nel modo in cui sono cresciuti.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here