CONDIVIDI

Alla sesta e ultima puntata delle Blind Audition del talent ‘The Voice of Italy‘ arriva Michela Pavese, una giovane ragazza di ventinove anni che vanta di una lunga e gloriosa genealogia di soprani, tenori e cantanti jazz, tra cui i nonni, parenti vari e i genitori.

Michela sale sul palco sicura e si esibisce con “You had me” di Joss Stone. Ormai solo Emis Killa e Raffaella Carrà sono rimasti in gara nello scegliere i talenti, in quanto Max Pezzali e Dolcenera hanno già esaurito i posti nei loro rispettivi team. Questi ultimi ballano durante l’esibizione, ma Emis Killa e Raffella Carrà non si voltano per lei.

Non hai cantato male, ma mi è mancata una roba che mi abbia spettinato” così esordisce Raffaella, quasi a scusarsi di non essersi voltata. Anche Emis Killa sostiene che potendo scegliere ancora un solo concorrente, vuole che la sua scelta si basi su un tipo talento che ancora non ha in squadra, una “mosca bianca, che faccia la differenza“, così ha voluto specificare lui.

Nel frattempo, il totale ammutinamento di Max e Dolcenera, che si accomodano sulla poltrona girata dicendo: “Da ora in avanti non vi diremo più niente!

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here