CONDIVIDI

Continue sorprese nella terza puntata delle Blind Audition del talent canoro italiano “The Voice of Italy“, in diretta ora su Rai 2. Arriva Danylo, residente a Catania ma originario dell’Ucraina. Questo concorrente, oltre ad essere un cantante, è anche un ballerino e un compositore. Infatti, si esibisce con un brano in Beatbox, dal titolo “No diggity” dei Blackstreet. L’inizio è un po’ incerto per lui, e Dolcenera se ne accorge subito, nonostante poi sia la prima a girarsi sul Beatbox, seguita a ruota da Max Pezzali.

Non avete capito che se fate rap Emis Killa non si gira!” esordisce così Dolcenera sorridendo, non appena Danylo termina di cantare. Emis Killa dice che non si è scritto le parole quindi non si è girato, però dice anche di essere rimasto affascinato dalla parte in Beatbox. Dolcenera gli fa presente di essere partito male, mentre Max Pezzali si complimenta con lui per aver salvato la performance, nonostante l’inizio fosse stato effettivamente un po’ incerto.

E’ tempo di decidere per Danylo, e alla fine, non riuscendo a resistere agli occhi dolci di Dolcenera, il concorrente sceglie proprio il suo team. Un altro cantante si aggiunge, così, al già ricco team Dolcenera.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here