CONDIVIDI

Terza puntata del talent canoro “The Voice of Italy“: proseguono le Blind Audition, e se a inizio serata il pubblico italiano aveva potuto assistere all’esibizione di un cantante gospel, ora fa il suo ingresso sul palco un cantante lirico. Si tratta di Davide Carbone, residente a Milano. Questo concorrente è l’ultimo di 10 fratelli e fa il cantante di professione: si esibisce sul palco di The Voice portando “La voce del silenzio” in versione “bocelliana”.

Tra i giudici Dolcenera è quella che riconosce subito la canzone, mentre Max Pezzali commenta mentre Davide sta ancora cantando: “E’ lirico“, dice, e Raffaella Carrà insiste sulla stessa linea: “E’ tenore?“. Si girano in rapida sequenza Emis Killa, Raffaella Carrà e Max Pezzali, mentre Dolcenera non sembra convinta, però è proprio lei poi a perorare la causa di Raffaella, inforcando anche gli occhiali e dicendo: “Ti può dare qualcosa in più! Unendo le tue caratteristiche liriche all’essere in scena!“. Parentesi comica di Emis Killa che, nel mentre, imita la camminata di Raffaella Carrà.

E’ arrivato il momento per Davide di scegliere a quale team appartenere. Alla fine sceglie il team di Max Pezzali, e scherzosamente dice: “Solo se mi fai ballare“.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here