CONDIVIDI

Secondo appuntamento con I Live show a The Voice of Italy 2. Come per la scorsa puntata che ha visto come ospite d’eccezione Kylie Minogue, questa sera a partecipare al programma è stato il cantante belga Saule. Sul palco i 16 concorrenti sono nuovamente accompagnati dal corpo di ballo alle cui coreografie collabora il ballerino olandese di fama mondiale Timor Steffens. Ancora una volta il pubblico è stato chiamato a dare la propria preferenza in merito alle esibizioni.

La serata si apre con la performance corale dei concorrenti sulle note di I don’t care delle Icona Pop.
La sfida si apre con il team Carrà: il primo ad esibirsi è Giuseppe Maggioni con The final Countdown degli Europe. Il ragazzo sembra aver preso alla lettera il consiglio della sua coach di tirare fuori la voce lasciando da parte la timidezza e l’esibizione ne beneficia. Giuseppe lascia il posto alla compagna di squadra Federica Buda; per lei Raffaella sceglie Why di Randy Crawford, che la ragazza interpreta con intensità ed eleganza. È poi la volta di Tommaso Pini, senza dubbio tra le voci più interessanti di questa edizione: il ragazzo canta Mentre tutto scorre, dei Negramaro, regalando un’interpretazione molto personale del pezzo. Ultima performer del team è Luna Palumbo; con una coreografia dal gusto burlesque la ragazza propone Can’t remember to forget you, di Shakira e Rihanna. Il pubblico premia Tommaso e Giuseppe, mentre Raffaella salva Federica.
Mentre Raffaella decide quale dei suoi ragazzi salvare, J-Ax non perde occasione per twittare una foto della coach, dal titolo “Raffaella in sbattella”

Per il team Noemi, “il team dei cattivi”, inizia lo show Gianmarco Dottori che si esibisce con un pezzo degli Oesis Wonderwall. La coach sembra essere abbastanza soddisfatta. Prosegue con la sua performance la concorrente Giorgia Pino presentando il pezzo di Sergio Cammariere, Tutto quello che un uomo. Noemi la osserva con approvazione.
Subito dopo è la volta di Stefano Corona che si esibisce con un pezzo di George Michel. Ancora una volta Noemi applaude con entusiasmo. Infine arriva il quarto concorrente, Andrea Manchiero, che si esibisce con un brano di Vacso Rossi, Vivere.
Il pubblico ha deciso di riportare sul palco di The Voice Giorgia Pino e Stefano Corona. Mentre la coach ha deciso il destino degli ultmi due rimasti in gara. Il verdetto finale di Noemi quindi ha portato fortuna a Gianmarco che emozionato abbraccia il suo oramai ex compagno di squadra.

Intanto per allentare la tensione lo zio J-Ax e la Raffa si scatenano sul palco dello studio cantando Stasera mi butto in una innovativa versione. Piero Pelù li prende in giro chiamandoli Pinocchio e Fata Turchina.

Dopo la breve pausa pubblicitaria è la volta del team di J-Ax, “il team degli Ax-men”. Ad aprire le danze è proprio Valerio Jovine cantando Red Red Wine. Subito dopo sale sul palco Dylan Magon che si esibisce con Pastime Paradise di Stevie Wonder. Lui non è molto contento: ha paura di fare impressione negativa sul pubblico. J.Ax lo spinge a tirare fuori la poesia.
La terza voce ad animare il palco di the Voice invece è quella della suora che sta facendo discutere tutti circa la sua presenza sul ring del talent. Tocca quindi a Suor Cristina esibirsi con un brano di Gianni Morandi, Uno su mille. J-ax dopo averla elogiata conclude con una >frecciatina riservata ad Emma Marrone: ” Questo si che è showbiz”.
Si cambia atmosfera grazie alla voce di Carolina Russi che si esibisce con una performance canora particolare. Il brano in questione è il testo di Tiziano Ferro, Hai delle isole negli occhi.
Si chiude il televoto anche per il team jax. Il pubblico ha deciso di salvare Dylan Magon e Suor Cristina. Mentre il coach J-Ax decide di portare avanti Valerio Jovine.

Ed ecco il momento di Saule con Dusty Man. Dylan, Stefano, Tommaso e Giacomo si uniscono alla canzone. Fantastico duetto dei ragazzi in gara con il cantante belga.

Ma la sfida non è ancora finita perché a concludere la serata ci pensa il team Pelù. Inizia lo show Esther Oluloro che si esibisce con un brano di Tracy Chapman, Talkin’ bout revolution. Il secondo concorrente a varcare il ring di The voice è Giacomo Voli che si esibisce con un brano dei Muse, Madness. Pelù adora la sua voce confessando davanti a tutti di invidiare la sua ugola. Penultima voce del team è quella di Giulia Dagani. Pelù le affida Insieme di Mina. Infine l’ultima voce del gruppo è quella di Daria Biancardi che stupisce tutti con il singolo Calling You di Jevetta Steele da Baghdad Cafè.

Il primo talento scelto dal televoto è Giacomo Voli. Lo segue Daria Biancardi. Infine con tanta serenità ma tristezza nel cuore, il coach sceglie di portare al prossimo Live Esther Oluloro che può quindi proseguire la sua avventura.

[in collaborazione con Veronica Luca Trombetta]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here