CONDIVIDI

A The Voice of Italy 3 si è abbattuto un vero ciclone, uno di quelli che non ti aspetti ma che ti travolge completamente.

Andrea Orchi, 28 anni, fa il suo ingresso con un atteggiamento schivo, un po’ da nerd, con grande simpatia e portandoci subito nel suo mondo, il suo mondo color indaco. D’impatto sembra prepararci ad una blind molto ironica.

Quando entra sul palco, però, e prende possesso del pianoforte, tutto cambia. Andrea inizia a cantare Skinny Love, canzone di Birdy, cover di un brano di Bon Iver. Noemi è subito affascinata e si gira dopo le prime note, seguita dai Facchinetti, che lo trovano bravissimo e particolare. Noemi, seguita da Roby, si avvicina al palco per godere al massimo del talento di questo giovane romano.

Andrea conquista tutti: la sua voce è profonda, piena, precisa, ricca di emozione e di passione. E’, senza dubbio, una delle voci migliori sentite finora nel programma, una di quelle che ti strappa il cuore.

Terminata la canzone, Noemi e i Facchinetti, dopo i complimenti di rito, cercano di portarlo nei propri team, i Facchinetti citando celebri terzetti, Noemi godendo del supporto dello zio Ax. Come previsto, il ragazzo sceglie la rossa Noemi.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 4 =