CONDIVIDI

Finalmente la Voce d’Italia è stata incoronata: si tratta di Suor Cristina Scuccia, che il pubblico ha preferito a Giacomo Voli, secondo classificato.

La puntata è stata certamente emozionante, i Talenti hanno dato il massimo, sempre incoraggiati dai rispettivi coach. Nel corso della serata è stato possibile ascoltare anche gli inediti dei finalisti. A decretare il vincitore è stato il pubblico, che ha espresso la propria preferenza attraverso il televoto.

La finale di The Voice of Italy 2 inizia nel migliore dei modi: i quattro Talenti hanno la possibilità di esibirsi insieme alla band Clean Bandit, con cui interpretano Rather Be. Divertente è la “vendetta” che Noemi decide di attuare ai danni di J-Ax, che durante la scorsa puntata ha twittato il numero della rossa cantante:

Subito dopo si entra nel vivo della gara, con la prima esibizione, quella di Giorgia Pino, ultima concorrente rimasta del team Noemi. Giorgia, la più giovane rimasta in gara, decide di affrontare la prima fase della sfida con un brano di Macy Gray, I try. Sul palco la ragazza riesce a mettere da parte la timidezza e a lasciar spazio a tutta la sua grinta.

La seconda esibizione è quella di Tommaso Pini, il finalista del team Carrà. Tommaso si esibisce con Smooth Criminal, di Michael Jackson. Orgogliosissima Raffaella Carrà, J-Ax confessa di essere da sempre un fan del ragazzo e di essere rimasto colpito dalla sua esibizione.

Il terzo Talento a salire sul palco è Suor Cristina Scuccia. Cristina canta Beautiful that way, celeberrima colonna sonora del film La vita è bella. Pelù la definisce ironicamente un piccolo diavolo, per l’energia mostrata sul palco e fa poi riferimento al carico di stress che l’attenzione mediatica attorno a Cristina ha in qualche modo determinato, ma che la ragazza pare aver retto nel migliore dei modi.

Ultimo, ma non ultimo, Giacomo Voli propone una versione rock di Nessun dorma. Noemi loda il coraggio di Giacomo e del suo coach nell’aver voluto rivisitare un pezzo classico in chiave rock.

Il secondo momento della gara prevede che i quattro coach duettino ciascuno con il proprio Talento: le prime a salire sul palco sono Noemi e Giorgia Pino, sulle note di Ain’t no mountain high enough. Le voci delle due cantanti si amalgamano perfettamente. Seguono Raffaella e il suo Tommaso, che hanno scelto il brano It’s raining man. J-Ax e Suor Cristina cantano Gli anni degli 883, brano che J-Ax rivisita a colpi di rap, mentre Piero Pelù e Giacomo Voli eseguono un pezzo simbolo della storia del rock, Stairway to Heaven dei Led Zeppelin.

Prima di procedere con la gara, il palco viene lasciato ad altri grandi ospiti: si tratta della band 5 Seconds of Summer, che regala al pubblico la sua Don’t stop. Questo momento apre la fase successiva, quella dell’esibizione dei Talenti con i propri inediti: La prima a presentare il suo pezzo, Se davvero vuoi, è Giorgia Pino. Il brano di Tommaso Pini è La perfezione non c’è e vanta tra gli autori anche lo stesso de L’essenziale di Marco Mengoni, canzone vincitrice di Sanremo 2013. Per Suor Cristina il brano è Lungo la riva, scritto per lei da Neffa. L’ultimo ad esibirsi è Giacomo Voli, l’inedito, dal titolo Rimedio, è stato scritto per lui dal suo coach.

La gara continua per Tommaso, Cristina e Giacomo, che sono stati i preferiti dal pubblico. La nuova manche prevede che i Talenti cantino nuovamente il brano con cui si sono presentati alla Blind. Tommaso è il primo ad esibirsi con Summertime Sadness, di Lana del Rey. Suor Cristina canta No One di Alicia Keys, brano la cui esibizione per la Blind le ha permesso di farsi conoscere in tutto il mondo. Giacomo riporta Rock and Roll dei Led Zeppelin.

Prima di annunciare il secondo verdetto decretato dal pubblico, Piero Pelù e J-Ax duettano sulle note di Spirito, pezzo dei Litfiba. A seguito della performance è il momento di conoscere i due finalisti: la prima è Suor Cristina, il secondo è Giacomo Voli.

Per l’ultima fase, quella decisiva, i due Talenti rimasti porteranno il loro cavallo di battaglia, il brano con cui hanno dato il meglio durante i Live: Suor Cristina canta dunque What a Feeling, Giacomo si esibisce nuovamente con Vivere il mio tempo, dei Litfiba. Prima di decretare il vincitore Noemi canta Don’t get me wrong, dal suo ultimo album, Made in London.

Pelù annuncia che l’inedito di Giacomo è già secondo su Itunes, a vincere però, come forse in molti si aspettavano, è Suor Cristina Scuccia. Grande la felicità di J-Ax, che definisce incredibile la condivisione dell’esperienza a The Voice con Cristina. La giovane ringrazia tutti e rivela di avere un sogno, vedere il pubblico recitare un Padre Nostro. Tutto lo studio esaudisce la richiesta della vincitrice.

UN COMMENTO

  1. […] I 5 seconds of summer sono belli, bravi e disponibili: ingredienti indispensabili per una band di successo. I ragazzi sono riusciti a farsi amare da fan in Europa e oltre Oceano, in USA, oltre che nella loro terra australiana: migliaia di fan li acclamano a ogni evento pubblico e non. Il loro successo si può riassumere con qualche numero: 3 milioni e 800 fan sulla pagina facebook, 3 milioni di fallower su twitter, 4 ep pubblicati e un album in arrivo e nell’attesa del 27 Giugno, data del rilascio del cd, ci riascoltiamo Don’t stop il singolo che ne anticipa l’uscita e con la quale si sono esibiti alla finale di the voice. […]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here