CONDIVIDI

La serie che ha lasciato con il fiato sospeso tutti gli appassionati fa ancora battere i cuori. ‘The Vampire Diaries’ si concentra sul binomio vita-orrore, in cui si realizza, intrecciata e fusa, la dicotomia amore-morte. Un mondo di umani viene improvvisamente popolato da mostri millenari, vampiri assetati di sangue, licantropi che si trasformano con il potere della luna, ibridi dall’invincibile armatura immortale, streghe e maghi che concentrano nelle loro mani il potere dei quattro elementi della natura.

Un mondo di umani in cui di umano e terreno non resta più nulla, in cui innocenti e ragazzi un tempo spensierati vengono braccati, perseguitati e uccisi o trasformati da mostri ultraterreni. In un mondo che nulla perdona qualcosa di umano ancora resta. Matthew G. “Matt” Donovan è fin dalla prima stagione uno dei personaggi principali e con il proseguire della serie resta l’unico essere umano del gruppo.

Figlio di di Kelly Donavan è cresciuto nella cittadina di Mystic Falls ed è anche l’ex fidanzato di Caroline Forbes e Elena Gilbert nonché fratello di Vicki Donovan. La morte dei genitori induce Elena ad allontanarsi da Matt e ad interrompere la loro storia d’amore. La relazione anche se difficile si trasforma in una grande e pura amicizia che porta Matt a legarsi profondamente all’altra amica Caroline.

Dopo la scompara di Vicki, trasformata in vampiro da Damon Salvatore, e vittima di una tragica morte, Matt scopre l’esistenza di creature soprannaturali, decide di aiutare i suoi amici a sconfiggere i nemici del male che terrorizzano la città. L’amore che prova per Caroline lo incoraggia a diventare gentile e più coraggioso. Sacrifica tutto, anche i propri ideali, ed è disposto a rinunciare anche al suo lato umano (la cosa più importante dopo l’amore) per i suoi amici soprannaturali. Nella quinta stagione il suo personaggio cresce e matura. Matt cambia e da ragazzo buono e idealista si trasforma nell’eroe del bene.

Matt_Donovan

Diventa uomo e amico, protegge i membri del suo gruppo e la sua qualità migliore è la gentilezza. Umano, forse troppo umano Matt riesce a preservare la sua bontà e la sua purezza fino alla fine della quinta stagione. In un mondo che di umano non ha più nulla, in cui la vita non ha più alcun valore Matt è l’unico barlume di speranza che le forse soprannaturali malvagie vengano sconfitte e che il bene alla fine trionfi. Matt è la prova che vampiri, licantropi, streghe e ibridi possono coesistere pacificamente in un mondo di umani.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here