CONDIVIDI

Tagadà, il talk di Tiziana Panella in onda ogni pomeriggio su La7, incentrato sul “caso Boschi”; ospiti in studio il Deputato Democratico Andrea Romano e il giornalista Marco Travaglio, protagonisti di un’accesa discussione riguardo il concetto di conflitto di interessi.

Nel parlare della condizione del padre del Ministro Boschi, Travaglio afferma senza alcun dubbio che si tratti di “conflitto d’interessi” e che il fatto che esca dai Consiglio dei Ministri non levi lei e il Governo dall’imbarazzo causato da un evidente problema.

Alla precisa domanda di Romano su quale sia il reato in questa storia, Travaglio risponde che “non si prefigura alcun reato per il codice penale”, ma che ci sia un grande problema legato al “clima” instaurato, soprattutto per l’estrema importanza che il Ministro Boschi ricopre nell’esecutivo, anche per il rapporto strettissimo col Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Andrea Romano però non accetta questa versione, incalza il giornalista de “Il Fatto Quotidiano” chiedendo più volte dove sia il conflitto d’interessi e quale sia il reato in questa situazione, e sottolineando come non si possano chiedere le dimissioni del Ministro Boschi soltanto per una questione di clima pesante causato da accuse che non prefigurano nessun reato. Il clima acceso in studio continua per il resto del programma.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here