CONDIVIDI

Standing ovation di pubblico, commozione tra i giudici e un fiume di cinguettii ad incoronarla regina dei social. La sister act siciliana Suor Cristina sta conquistando davvero tutti e la rete impazzisce per lei. La potenza della sua esibizione durante la seconda puntata di The Voice ha contagiato l’ex cattivo ragazzo J-Ax che è riuscito a portarla nella sua squadra dopo esser rimasto incredulo ed emozionato di fronte una voce così celestiale.

Nel corso di tre giorni l’hashtag a lei dedicato, #suorCristina, è salito e rimasto fisso sulla vetta dei trend dei social networks, soprattutto su Twitter dove ognuno sembra esser intenzionato a lasciare il suo personale parere riguardo il nuovo fenomeno dei talent italiani.

I primi a commentare l’avvento di Suor Cristina sono stati i giudici che, tra una serie di battute ironiche e qualche riflessione più profonda, hanno continuato a scrivere riguardo la performance anche dopo la fine della puntata.

Sull’onda della tendenza, in tantissimi hanno pubblicato un tweet sulla giovane suora, seguendo l’esempio dei coach. E non poteva di certo mancare l’approvazione direttamente dall’alto.

Dichiarazioni di supporto giungono anche dal mondo ecclesiastico, specialmente da Monsignore Pablo Colino, prefetto della musica di San Pietro e direttore dei corsi di educazione musicale e dei cori dell’Accademia Filarmonica Romana: “Se il canto mi dà la possibilità di avvicinarmi a Dio, allora è una cosa buona” ha dichiarato il prelato all’agenzia Adnkronos, aggiungendo però qualche perplessità. “Mi auguro però che non si pensi solo all’audience.”

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here