CONDIVIDI

A meno di due giorni dalla messa in onda della nona e attesissima puntata di Squadra Antimafia 7, della Taodue film, produzione di Pietro Valsecchi, sul web iniziano a circolare notizie su Giovanni Scifoni, l’attore che in questa stagione interpreta il coraggioso e nuovo capo della Duomo di Catania. Personaggio entrato in un cast già ben consolidato, ha dovuto interpretare un ruolo molto particolare. Il suo personaggio, Davide Tempofosco è il nuovo vicequestore dell’antimafia e ha subito riscontrato un notevole successo fin dalle prime puntate.

Giovanni Scifoni, soffermandosi sulla nuova serie di Squadra Antimafia e sui suoi progetti futuri non esclude il ritorno del suo personaggio. Dopo nove puntate, i telespettatori si sono abituati e si sono affezionati a Davide Tempofosco; un poliziotto intuitivo e coraggioso ha preso il posto di Calcaterra all’interno della squadra e della serie.

‘Squadra Antimafia un treno in corsa‘. Ha dichiarato l’attore italiano a TV e Gossip. Scifoni è riuscito a coordinarsi bene con il gruppo di attori già affiatati del cast. Nonostante il breve tempo, è riuscito ad integrarsi bene e a conquistare la simpatia dei milioni di fan della serie. Molti si chiedono da dove derivi la sua brava e il suo talento.

squadra antimafia

“Francamente non lo so, cerco di acchiappare i personaggi che mi vengono affibbiati, e di tirare fuori tutto quello che c’è. Non era per niente facile prendere questo treno in corsa, ma ho cercato di cogliere ciò che di nuovo c’era in Tempofosco, ho visto umanità e ironia, e ho seguito quella strada”.

Circa i progetti per il futuro, Giovanni Scifoni dichiara di considerare la sua priorità importanti occasioni relative al mondo del teatro, ambiente in cui riesce più liberamente ha mostrare la sua passione e il suo talento. Invece in merito all’ottava stagione di Squadra Antimafia ha dichiarato ancora: “Nell’ottava serie vedrete che succede. […] Io penso che funzioni perché non ha la presunzione di volere assomigliare alla realtà, la mafia non ha a che vedere con questa fiction, non c’è alcuna denuncia sociale. Qui si tratta semplicemente di andare a toccare l’intimo bisogno di bene e male che c’è in ognuno di noi.”

“Io credo che la mia strada sia altro, però, non si può mai sapere”. Ha concluso l’attore. Molti sono i fan, quindi, che sperano di poterlo vedere ancora interpretare il ruolo del vicequestore Tempofosco.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here