CONDIVIDI

Nasceva a New York il 22 novembre del 1984 lei: Scarlett Johansson. Incredibile non perché ne dimostri di più ma perché su di lei aleggia un misterioso charme che avvolge tutto quello che fa, tanto da farci credere che è riuscita a fare tutto quello che ha fatto in soli 30 anni. Si parla di qualcosa come 40 film e non di certo film diretti da registi di serie B. La storia del suo talento assomiglia a tante, come a quella di un’altra giovanissima del cinema americano, Hillary Swank. Al contrario del premio Oscar però Scarlett era per così dire figlia d’arte e la madre ne intuì non solo il talento ma la grande caparbietà.

Attrice, cantante, modella, secondo è Esquire la donna più sexy del mondo. Qualcuno dopo il suo recente ruolo a Broadway, ne “La gatta sul tetto che scotta”, l’ha paragonata a Liz Taylor proprio per il sex appeal ma sbaglia chi pensa che sia tutto fumo e niente arrosto. La giovane Scarlett con il suo talento che chiaramente è accompagnato da un viso dolce, sguardo e labbra seducenti, ha incantato anche registi del calibro di Woody Allen, Martin Scorsese, Christopher Nolan e Sofia Coppola.

Scarlett Johansson, una splendida trentenne (FOTO)
[credits foto: www.theclosetfeminist.ca]

E la sua consacrazione nell’Olimpo del cinema la deve proprio a un’altra donna, Sofia Coppola che la sceglie per “Lost in traslation” con protagonista il fenomenale Bill Murrey. La coppia funziona e lei nel film è magnetica anche se in molte scene è quasi muta: la fisicità la aiuta così come lo sguardo. E il 2003 è l’anno anche di un altro grande successo nella sua carriera: “La ragazza con l’orecchino di perla“. Il ruolo sembra cucitole addosso. Woody Allen la nota, la chiama e fra i due è subito feeling: “Match Point“, “Scoop” e “Vicky Cristina Barcelona” dove non solo non sfigura per nulla di fronte a Penelope Cruz ma le ruba la scena sempre grazie a quella capacità di interpretazione miscelata a talento e a quel quid in più che è poi il segreto che l’avvolge.

Lavora con Brian de Palma per “Black Dalia” e con Christopher Nolan per “The prestige” e anche qui dimostra la sua presenza scenica e la capacità di sfruttare fascino e talento al contempo. Ma Scarlett Johansson non disdegna certo ruoli meno impegnativi e meno drammatici: eccola dunque a fianco di Iron Man, nel secondo capitolo della saga dell’eroe , nel ruolo di Vedova nera, ruolo che riprende anche in “Capitan America” ma soprattutto nel film cult “The Avengers” di cui si prevede l’uscita del secondo capitolo nel 2015. Un altro grande regista, Luc Besson, l’ha voluta come interprete principale del film “Lucy”.

Scarlett Johansson, una splendida trentenne (FOTO)
[credit foto: www.tgdaily.com]

E di certo questo talento racchiuso da un fisico che piace e attrae, questa freschezza mista a un sapore d’altri tempi, non poteva passare inosservato nemmeno nel mondo della moda: Dolce e Gabbana la fanno loro testimonial e lei da vera diva non solo accetta ma ha anche la possibilità di essere diretta per una pubblicità da Martin Scorsese in compagnia dell’uomo del momento, Matthew McConaughey. Dal 2012 sulla Walk Of Fame c’è anche il suo nome e come potrebbe essere altrimenti? Insieme al gemello e a Jamie Fox ha organizzato a Manhattan il 18 novembre, presso uno dei locali più in della City, un evento alle Hudson Terrace per raccogliere fondi in favore di coloro che ancora dopo due anni dall’uragano Sandy non hanno ancora una casa. Ah e non dimenticate che è pure diventata mamma di Rose il 4 settembre. Come fa a fare tutto? Beh ha solo trent’anni.

[credits foto: invidia.pianetadonna.it; hotflick.net; thecia.com.au; nicholasjv.blogspot.com; video.donnamoderna.com; www.swide.com]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 + 13 =