CONDIVIDI

La lite avvenuta ieri sera, sul finire di Napoli-Inter, tra Maurizio Sarri e Roberto Mancini, è destinata a lasciare disastro di sé una lunga scia di polemiche, specie per gli insulti rivolti dall’allenatore del Napoli a quello dell’Inter (“Sei un fro**o“). Dopo la condanna in diretta TV di Mancini, che ha definito Sarri razzista, è giunta anche quella della rete.

Pure i personaggi dello spettacolo stanno intervenendo sulla querelle, a partire da Luca Bizzarri: il 44enne attore e conduttore genovese, sempre piuttosto attivo sui social, ha detto la sua sulla questione, facendone, come altri prima di lui, una questione di intelligenza e civiltà. In particolare, la riflessone d Bizzarri fa riferimento alla giustificazione dell’allenatore napoletano ai suoi improperi (“Sono cose che succedono, doveva finire lì“).

Sento Sarri (enorme allenatore e persona molto simpatica) giustificare pure sorridendo le pessime frasi a Mancini (che…

Posted by Luca Bizzarri on Mercoledì 20 gennaio 2016

La portata del fatto, secondo Bizzarri, prescinde dunque il mero episodio e la pura competizione agonistica, divenendo un fatto riguardante l’intero paese.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno + 17 =