CONDIVIDI
Mahmood

 

La vittoria di Mahmood scatena il malcontento, sia all’Ariston che nel paese.

Il rapper infatti avrebbe vinto solo per la scelta della giuria, a quanto pare capace di valore ben quattro volte il televoto, reso quindi inutile.

Situazione che non è piaciuta e che ha scatenato un polverone che potrebbe seppellire lo stesso Mahmood, visto come raccomandato, e scelto dai tecnici, non dal pubblico.

Sulla vicenda Baglioni commenta: «Si dovrebbe tornare al televoto preponderante. Questa mescolanza di giurie rischia di essere discutibile. C’è un atteggiamento pauroso nei confronti della sala stampa, qualcuno pensa che levargli la possibilità di votare possa suscitare un ritorno orstile. Io toglierei il voto delle giurie, sono retaggi televisivi».

Per capire meglio la situazione, basta leggere i dati Rai ufficiali: Sala stampa (30%) Mahmood, Ultimo e Il Volo. Giuria d’onore (30%), Mahmood. Ultimo e il Volo ex-equo. Televoto (50%): Ultimo, Il Volo e Mahmood.
Bisio ci scherza su e dice: «Sarà consegnato a Loredana Bertè il premio pubblico dell’Ariston».

Dopo i ringraziamenti della Raffaele, Bisio racconta: «A 61 anni non credevo di arrivare qui. Non è mai stata una mia ambizione. Quando mi ha chiamato Baglioni gli ho detto: “Ma siete sicuri?”. Non volevo strafare. E invece Claudio mi ha dato tranquillità. Con Virginia, la prima sera  a casa sua con il pigiamone, è stata la serata più bella della mia vita, mi ha conquistato. Un piccolo rammarico ce l’ho: non essere riuscito a fare più cose insieme. Ma c’è sempre tempo».

Un Festival che si chiude in positivo, nonostante un certo calo che dimostra una disamore nei confronti della televisione, più che del Festival stesso.

Le polemiche a Sanremo non mancano mai, la vittoria di Mahmood è stata però davvero un fulmine a ciel sereno, che ha profondamente deluso il pubblico.

Secondo gli esperti, in ogni caso, la qualità musicale del Festival è stata davvero bassa.

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here