CONDIVIDI

Continuano le super-ospitate a Sanremo: questa sera sul palco sarà presente Marc Hollogne, artista belga poco conosciuto in Italia.

Marc Hollogne è un autore, regista e attore attivo da più di trent’anni nel campo teatrale. Ha anche scritto un centinaio di canzoni, co-firmando nel 1993 l’album Mon cœur s’envole per l’80° compleanno del cantautore francese Charles Trenet.

I francesi definiscono Hollogne l’inventore dell’ottava arte, il Cinema-Teatro: un’arte in cui cinema, teatro e canzone si fondono insieme, dando vita a una performance assolutamente originale e avanguardistica.

Nel “Cinema-Teatro” Hollogne, vestendo i panni del personaggio Marciel, mostra la sua capacità di entrare e uscire dai video nella realtà, offrendo agli occhi dello spettatore un effetto ottico davvero particolare. Sembra quasi di assistere a uno spettacolo teatrale in 3D!

Detta così può sembrare strano: l’occhio umano vede già in 3D. Allora date un’occhiata a qualche spezzone dei suoi spettacoli per capire meglio.

In pratica Hollogne-Marciel gioca su più piani: abbattendo i limiti dello schermo cinematografico, egli è allo stesso tempo sia immagine filmica che persona in carne ed ossa. Tutto ciò risulta davvero di grande impatto per il pubblico.

Oltre che impressionanti, gli spettacoli di Hollogne sono anche molto divertenti. Ma l’artista, oltre che divertire, vuole anche spingere lo spettatore a ragionare sul ruolo dei media nella società odierna, in particolare sulla televisione. Il rischio è quello di assistere inerti alle immagini che i media ci propinano, e nel peggiore dei casi queste immagini possono manipolarci.

Questo è possibile soprattutto perché quasi sempre ci dimentichiamo che quelle di fronte a noi non sono altro che immagini, e le confondiamo con la realtà. Marciel, sdoppiandosi, fa sì che questo non accada: prima lo vediamo sullo schermo, poi sul palco. E allora, tra una risata e l’altra, cominciamo anche a chiederci quale sia il confine sottile tra finzione e realtà.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here