CONDIVIDI

La sua morte ha sconvolto il mondo: Robin Williams è stato un attore poliedrico, eccellente interprete di ruoli comici e drammatici. Un uomo talentuoso, che difficilmente potrà trovare un erede nel panorama cinematografico contemporaneo.

Blog di Cultura propone cinque delle scene più belle da lui interpretate nel corso della sua brillante carriera.

1-Al di là dei sogni: il discorso di Chris alla moglie Annie è toccante e commovente, come l’intero film. Un viaggio attraverso l’amore, la vita e la morte.

2-Mrs Doubtfire: la scena della cena di compleanno di Miranda, l’ex moglie di Daniel, è memorabile: anche con qualche bicchiere di troppo in corpo, il protagonista riesce a salvare il suo lavoro e dare prova delle sue capacità. Poco importa se l’ex moglie è infuriata: alla fine Daniel convincerà anche lei

3-Good morning, Vietnam: la guerra è terribile, sanguinosa, porta via ogni speranza. Ma la buona musica e l’ironia di un amico possono portare una scintilla di speranza. Ma Adrian Croanuer non è solo un ironico DJ: sa anche battersi perché la verità venga a galla, e tutti siano coscienti del pericolo della guerra in città

4-L’attimo fuggente: cos’è un uomo? Cos’è la poesia? E soprattutto, chi è un insegnante? In questa scena e per tutto il film ricorre l’idea del pensare con la propria testa, di esprimersi senza paura. Purtroppo questi buoni insegnamenti costeranno cari al professor Keating

5-Jumanji: una pellicola avventurosa e divertente, che ha incantato migliaia di bambini. “Nella giungla dovrai stare, finché un 5 o un 8 non compare” così Alan Parrish resta intrappolato nel gioco per 26 anni, e solo grazie al tiro del piccolo Peter sarà libero.

Sarebbe bello se bastassero solo un 5 o un 8 ai dadi per riportare tra noi Robin Williams, colui che ha dato vita a tutti questi straordinari personaggi.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here