CONDIVIDI
Raz Degan si racconta dopo il trionfo all’Isola dei Famosi

Raz Degan ha letteralmente trionfato nell’edizione 2017 de L’Isola dei Famosi battendo nella finale il giovane Simone con una preferenza del pubblico mai così schiacciante, addirittura del 90%.

L’ex modello israeliano ha conquistato il pubblico italiano del reality di Canale 5.

Raz ha rilasciato una breve intervista al Corriere delle Sera, con alcune sue brevi considerazioni su quanto vissuto in Honduras.

Per quanto riguarda gli altri concorrenti, ha sottolineato che hanno reagito con quelle che sono le loro capacità e sono giudicabili in base alle loro azioni ma ‘Io no, non ho giocato mai. I veri squali non erano in acqua ma sulla spiaggia. Ero più in sintonia con i paguri, le onde, il vento, le palme, il canto degli uccelli piuttosto che con loro e le loro chiacchiere banali e noiose. Però credo che la crisi sia anche un’opportunità. Ho cercato di convertire la rabbia, era diventata quella la vera sfida, la meno facile da superare’.

Raz si è detto molto contento per essere piaciuto al pubblico italiano, definito come un regalo caduto dal cielo ed evidenziando che la gente è riuscita a percepire il richiamo della natura nei suoi confronti.

L’ex modello e della Barale spiega il suo isolamento e mette in risalto che una persona intelligente ‘non deve cadere nelle logiche degli imbecilli o cambiare per diventare più simile a loro. Penso che sia doveroso mantenere sempre la propria integrità e non cadere mai nel banale. La mia fortuna è sempre stata viaggiare molto. Mi ha insegnato che la vita è un regalo che va coltivato, un sogno da annaffiare tutti i giorni’.

Raz Degan infine conferma di aver destinato la metà della sua vincita ai bambini siriani.

Per il momento è tutto, restate sintonizzati con noi per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie di tv, sport, spettacolo e gossip.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here