CONDIVIDI

Shonda Rhimes permettendo, pare essere un momento davvero positivo per Patrick Dempsey, volto dell’indimenticato dottor Derek Shepherd in Grey’s Anatomy, personaggio uscito di scena nell’ultima stagione andata in onda del serial.

L’attore originario del Maine, che il prossimo gennaio taglierà il traguardo dei 50 anni, prenderà parte infatti al prossimo capitolo di una serie cinematografica di successo, quella di Bridget Jones. Oltre a Dempsey, il film, che ha il titolo temporaneo di Bridget Jones’s Baby, avrà come protagonisti nuovamente Renee Zellweger e Colin Firth, rispettivamente nei ruoli della protagonista che dà il titolo all’opera e di Mark Darcy. L’indiscrezione è stata lanciata dal network statunitense Deadline.

L’ultima apparizione sul grande schermo di Patrcik Dempsey risale al 2011, quando aveva preso parte al terzo capitolo di Transformers, diretto da Michael Bay. L’esordio a cinema, invece, è datato 1985, in Catholic Boys, anche se il primo vero ruolo da protagonista Dempsey lo ottiene due anni dopo, in Playboy in prova, piccolo cult degli 80’s.

Il diario di Bridget Jones, il capostipite uscito nel 2001, ha ottenuto un successo sensazionale, incassando globalmente circa 281 milioni di dollari e procurando a Renee Zellweger la nomination all’Oscar come attrice protagonista. A dirigere il terzo capitolo della serie tornerà Sharon Maguire, regista del primo, dopo la parentesi di Beeban Kedron per Che pasticcio Bridget Jones! (2014).

[Ph. Credits: Frederick M. Brown/Getty Images]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here