CONDIVIDI
in nome della rosa serie

Capolavoro della letteratura e film cult ancora oggi tra i più amati del genere, In nome della Rosa, diventa una serie televisiva.

Un cast stellare per un romanzo capace di vendere 55 milioni di copie nel mondo, considerato da molti uno dei principali romanzi del 900.

Il film vanta un cast internazionale che vede tra gli attori: John Turturro, Rupert Everett, Damian Hardung, Fabrizio Bentivoglio, Stefano Fresi, Alessio Boni, Greta Scarano, Roberto Herlitzka.

Una narrazione gotica che vedrà le canoniche vicende riviste in salsa serial.

Ecco quindi una serie di omicidi che sconvolgono un’abbazia. Le indagini porteranno a scoprire segreti sepolti nel cuore della chiesa, e delle biblioteche dei religiosi.

La serie, dato il maggiore spazio di azione, toccherà alcuni personaggi del libro, riproponendo situazioni e tematiche omesse nel celebre film proprio per mancanza di tempo.

Il regista Battiato racconta: «Il libro non è un thriller gotico, ma è un testo di estrema modernità. Ci insegna la tolleranza, la filosofia, il sapere come arma per la libertà. In 500 pagine c’è un richiamo potente agli uomini di oggi, parla del ruolo delle donne, dell’eresia attraverso il sacro e il profano, della ragione in un mondo immerso nel caos e delle emozioni di un adolescente che si affaccia alla vita. Figure simboliche capaci di evocare i pericoli dell’integralismo religioso. E non ultima c’è la biblioteca custode di tanti misteri e di preziosissimi volumi del sapere, pericolosi quanto la conoscenza negata ai più. Una metafora visionaria di Internet che prende fuoco. Niente di più contemporaneo. Trasformare tutto questo in azione e in immagini non è stata impresa da poco».

Poi il commento di Bentivoglio: «Recitare in un’altra lingua regala la libertà di non essere legati ai significati. Ritmo e cadenza danno spazio alle suggestioni».

Le aspettative sono davvero altissime, anche se l’eredità della pellicola si farà sentire, dato che difficilmente sarà possibile replicare la bellezza del film originale.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here