CONDIVIDI

Ieri sera, come di consueto, si sono svolti su Rai Uno i Music Awards 2014, quest’anno senza la sponsorizzazione della famosa azienda di telefonia. La serata presentata dall’interessante duo Vanessa Incontrada Carlo Conti, il quale fa le prove per il Festival di Sanremo 2015, è stata però molto discussa sui social network.

Alcuni degli artisti premiati infatti si sono certo presentati al Foro Italico per ritirare il “microfono” ma hanno solo fatto presenza essendosi esibiti in playback. Questo stupisce molto in uno spettacolo in cui protagonisti sono i campioni di vendite della musica italiana, alcuni di vecchia data altri appena usciti dai talent.

Un esempio a tal proposito è la band vincitrice del premio della critica ad Amici 13; i Dear Jack infatti alla loro prima performance del vivo dopo il talent hanno preferito esibirsi di fronte a un pubblico così vasto in playback. Per questi giovani ragazzi, vincitori del Disco d’Oro e che si apprestano ad aprire i due concerti negli stadi dei Modà, poteva essere un bel banco di prova ma hanno perso l’occasione volendo andare sul sicuro.

Molte discussioni si sono accese anche per la performance in playback di Ligabue, uno dei “vip” della serata; venuto a ritirare ben quattro premi per “Mondovisione” tra cui lo speciale EarOne Airplay – alla prima edizione – in quanto artista più trasmesso in radio, è probabile che abbia deciso di non esibirsi dal vivo essendo in pieno tour e avendo noti problemi alla voce. Così non ha fatto ad esempio Giuliano Sangiorgi dei Negramaro che, malgrado la precarietà della sua voce dopo l’operazione di qualche tempo fa, il primo giugno si è esibito dal vivo durante il concerto di Radio Italia a Milano.

Eccezionali invece le performance di Marco Mengoni, rigorosamente dal vivo, Arisa, Elisa e Biagio Antonacci. Nel contesto la serata è risultata un po’ lenta e macchinosa specialmente sulle esibizioni degli ospiti stranieri. Per la prima volta in Italia
Lorde che, come George Ezra, si è esibita in una versione molto lenta e noiosa nel suo brano.

UN COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here