CONDIVIDI
safe netflix

Dopo il mitico Dexter e Six Feet Under, due serie cult amate alla follia dai loro spettatori, Michael C. Hall torna alla carica con una nuova serie televisiva targata Netflix e chiamata Safe.

Questa volta, il fu Dexter interpreta il ruolo di Tom, uomo di mezza età che, dopo la morte della moglie avvenuta un anno prima, si ritrova a dover crescere due figlie adolescenti all’interno di una comunità benestante. Tom è ricco di amici e sta vivendo una nuova relazione. Tutto sembra andare per il meglio fino a quando la figlia maggiore scompare in strane circostanze, ecco che improvvisamente Tom si rende conto di non conoscere il mondo che lo circonda, dando vita a una tensione e un orrore tipico delle piccole comunità. Iniziano così a fuoriscire segreti e misteri legati alle persone con cui condivide la vita.

Queste le basi per una serie che promette davvero bene, le atmosfere Lynchiane fatte di boschi e paesini rurali si spostano invece in un mondo fatto di una classe benestante, di personaggi eleganti e apparentemente perfetti che nascondono però molti misteri e lati oscuri che avremo tutto il tempo di scoprire durante la prima stagione.

La critica ne ha già elogiato il cast, così come la ventata di aria fresca che il serial offre, all’interno di un panorama delle serie tv in costante fermento ma dove si cade facilmente nell’omologazione e nel manierismo.

La serie a quanto pare sembra prendersi un po’ troppo sul serio in alcuni frangenti, ma tra cliffhanger e misteri irrisolti, le premesse per un’emozionante viaggio nell’oscurità di una comunità ci sono tutte, i rapporti, ciò che pensiamo di sapere degli altri verranno messi in discussione uno ad uno, mentre Tom cerca di scoprire cosa si nasconde in quell’ambiente un tempo confortevole dove tentava di superare la perdita della moglie.

 

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here