CONDIVIDI

Sono rimasti in 11 i concorrenti di Masterchef 4, e in questa puntata le prove sono state particolarmente impegnative: da un pacco di spaghetti i concorrenti hanno dovuto creare un buon piatto, ma non una pastasciutta qualunque. L’Invention Test a coppie ha mietuto le prime vittime grazie a polli poco simpatici, e il Pressure Test interno alla squadra blu è stata una vera carneficina: Filippo ha dovuto abbandonare la cucina… e anche la sua superbia se n’è andata.

I top della serata

La location irlandese, nella contea di Cork, è un piacevole novità all’interno di Masterchef 4. Naturalmente le polemiche non mancano, ma è stata comunque una bella gara. Unica pecca, la presenza di Paolo. E’ una montagna russa, ma ancora non è uscito dalla gara.

I flop della serata

L’uscita del Conte ha toccato qualche corda nel cuore dei più teneri: è lui ad aver affondato il duo con Amelia, a causa di un pollo disossato malissimo. Dispiace la perdita di un personaggio così pittoresco, che ha sempre qualcosa da raccontare.

Il peggio

Nicolò, giovane milanese, fa di tutto per rendersi antipatico. Lo capiamo, Arianna non deve essere una compagna facile, ma è comunque più grande di lui e il rispetto le è comunque dovuto. I sorrisini da ragazzino, come ha ribadito Barbieri, hanno stancato i giudici, e anche il pubblico. La figuraccia del Pressure Test è quello che si merita.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here