CONDIVIDI

Per lei il tempo sembra non passare mai.
Quest’anno Lola Ponce ha compiuto quarant’anni ma il suo corpo non pare aver subito contraccolpi, anzi. Quest’estate è stata fotografata in costume da bagno a Miami, e ha sfoggiato ancora un corpo da sirenetta.
Il suo segreto? “Un po’ di palestra e fare l’amore! È quello che serve” svela in un’intervista l’attrice.
La famiglia è prima fonte d’energia per la cantante argentina. Lola ha sposato l’attore messicano Aaron Diaz due anni fa, ma l’intesa con l’aitante consorte è intensa esattamente come il primo giorno. “La passione non manca e ci deve essere sempre” spiega lei.
I due si sono conosciuti dietro le quinte della telenovela venezuelana “El talisman” e da allora  non si sono più lasciati.
L’arrivo delle figlie Erin e Regina non ha fatto altro che rafforzare il rapporto di coppia.
“Certo devo ammettere che tutti e due a volte dobbiamo fare i conti con la fatica: le bambine richiedono molta energia e la sera ogni tanto ci capita di essere troppo stanchi per pensare ad altro, ma alla fine riusciamo sempre a ritagliarci un  po’ di spazio tutto per noi”.
A tenere in forma la diva latinoamericana, poi, ci pensa anche il lavoro.
L’attrice ha trascorso l’intera estate in giro per l’Italia alle prese con un suo cavallo di battaglia, il musical “Notre Dame de Paris” lo spettacolo ispirato al romanzo di Victor Hugo con musiche di Riccardo Cocciante che l’ha lanciata nel 2002 nei panni di Esmeralda.
“Negli ultimi anni non mi sono mai fermata, ho cercato sempre di arricchirmi professionalmente. La maternità mi ha poi migliorata: mi ha insegnato a essere forte, rispettosa nei confronti della vita. Grazie alle mie figlie ho imparato a dare il meglio di me, anche nella professione”. E le piccole ricambiano il suo affetto: “Vengono a tutti i miei show e sono due mini Lola”.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here