CONDIVIDI

Neanche ieri sera, dopo due giorni di stop, Lilli Gruber è andata in onda con il suo programma Otto e mezzo: a sostituirla è stato Enrico Mentana con l’approfondimento Faccia a faccia. La causa sembra essere un problema di salute, forse un mal di gola che non le permette di usare al meglio la sua voce.

Questa mancanza ha causato non pochi problemi all’emittente La7, costretta a mandare in onda repliche di vecchie interviste e privata di un contenuto forte che potesse trainare il pubblico fino alla prima serata. Giovanni Floris, al suo debutto con DiMartedì, non è proprio partito al meglio, così come Corrado Formigli, al timone di PiazzaPulita.

Il direttore Mentana esclude “ogni dietrologia diversa da quella dell’indisposizione. Secondo voci insistenti, infatti, la Gruber sarebbe molto insoddisfatta per la presenza di Floris e del suo programma, 19e40, così simile ad Otto e mezzo.

Da quanto emerge da una lettera pubblicata su Il Foglio, la Gruber sembrerebbe veramente contrariata, e avrebbe addirittura minacciato di trasferire la sua macchina di ascolti su Rai Tre. La causa scatenante potrebbe essere anche l’invito del ministro Giannini da parte di Floris, che ha così bruciato il servizio sulla scuola programmato dalla conduttrice.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here