CONDIVIDI

40 anni fa, in California, nasceva una delle icone sexy più conosciute dell’ultimo decennio, un attore formidabile, un uomo creativo, sensibile alle problematiche più difficili e controverse del suo tempo.
40 anni fa nasceva Leonardo DiCaprio.

Intraprendente, brillante, affascinante e talentuoso, l’attore e produttore cinematografico statunitense è forse uno dei migliori artisti della sua generazione, oltre che uno dei più prolifici con 27 film all’attivo, frutto di collaborazioni con i registi più apprezzati dell’odierno panorama cinematografico. Registi quali Spielberg, Nolan, Cortese e Tarantino.

Perciò poco importa di quel dannato Oscar che proprio non vuole tenere compagnia alla miriade di premi già vinti dal californiano. E perché preoccuparsi di quell’inizio da idolo delle teenager e da icona pop, quando poi ci si trasforma nell’emblema della classe e dello charme?

Ed è proprio per celebrare il talento di DiCaprio che, nel giorno del suo compleanno, Blog di Cultura si pone una sfida difficilissima: compilare la classifica delle sue 10 migliori interpretazioni.

10- Il Grande Gatsby

Il-grande-Gatsby-la-colonna-sonora-del-film-di-Baz-Luhrmann
Avete presente il detto “l’uomo giusto al posto giusto”? Beh, in questo caso, è il detto giusto per l’uomo giusto. Già perché quella faccia d’angelo di DiCaprio, nei panni di Gatsby ci sta proprio bene. Tanto per classe e raffinatezza quanto per passione e coinvolgimento.
Un’interpretazione magnifica.

9- J.Edgar

J-edgar
Un cast stellare, una star come regista (Clint Eastwood) e, ancora una volta, l’interpretazione di DiCaprio resta il tratto caratteristico del film. E dopo aver ricevuto il plauso di Roger Ebert, che ha definito “magistrale” l’interpretazione dell’attore californiano, J.Edgar entra di diritto tra le migliori interpretazioni “dicapriane” di sempre.

8- Shutter Island

Shutter_Island
L’ennesimo esperimento riuscito, l’ennesima perfetta collaborazione tra DiCaprio e Scorsese.
Edward Daniels/Andrew Laeddis non poteva certo rimanere fuori dalla nostra classifica. Specialmente perché anche un non-esperto spettatore comprenderebbe lo sforzo immenso che recitare in un film del genere, un thriller psicologico con tratti gotici, richiede.

7- Revolutionary Roads

Revolutionary_Road
Dieci anni dopo la magnifica collaborazione in “Titanic”, “Revolutionary Road” riportò Kate Winslet e Leonardo DiCaprio sullo stesso set. E dimostrò il netto miglioramento della prima nella recitazione, e la conferma del talento del secondo.

6- The Wolf of Wall Street

The-Wolf-of-Wall-Street-2013
Il film più discusso dell’anno, non c’è che dire.
“The Wolf Of Wall Street” è stato un successone tanto al botteghino quanto sul web, per la creazione di “meme” di vario genere.
Ma a prescindere dalle critiche riguardanti gli eccessi mostrati in alcune scene, come sempre, la parte del leone la fa DiCaprio, perfetto anche nel ruolo dell’arrampicatore sociale, dell’avido e cinico milionario arricchitosi a spese altrui.

5- Django Unchained

django-unchained-2
Fantastica l’interpretazione, fantastica la sua prima volta da “cattivo”, fantastica la collaborazione con Tarantino.
Per gli amanti del buon-cinema “Django Unchained” resta una delle pellicole migliori degli ultimi anni, ed il ruolo di Calvin J. Candie uno dei migliori di DiCaprio.

4- Inception

Inception-Wallpaper-inception-2010-12396931-1440-900
Date all’uomo più seducente del pianeta il potere di entrare nella testa dei suoi “clienti”, il potere di estirpare o radicare delle idee. Poi ponete tale uomo al centro di una trama labirintica che, tra l’altro, prevede un amore ossessivo, una famiglia persa (probabilmente) per sempre, un team stellare come supporto e colpi di scena a ripetizione.
Otterrete “Inception”, pellicola diretta da Cristopher Nolan, in cui DiCaprio riesce nell’incredibile impresa di coniugare Lupin e Xavier.

3- Titanic

TitanicFilm
Altro ruolo da incorniciare per l’attore, altra morte inspiegabile per il protagonista (quella maledetta tavoletta di legno li reggeva entrambi).
“Titanic”, uno dei film con più incassi nella storia del cinema, è stato il vero e proprio trampolino di lancio per la carriera di DiCaprio. Anche se la relazione non è così unidirezionale; dopotutto, nel successo della pellicola, un ruolo fondamentale lo ha giocato anche l’allora 23enne attore.

2- The Departed

The_Departed
La vera domanda riguardo alla carriera di Di Caprio non è tanto “riuscirà a vincere un Oscar?”, quanto “riuscirà ad arrivare sano e salvo ai titoli di coda di un film”?
Se non lo avete visto e supponete che, anche in “The Departed”, Di Caprio muoia inspiegabilmente, avete ragione, ma solo in parte. La morte (ovviamente) c’è, l’inspiegabilità invece no.
Comunque sia, il binomio con Scorsese si dimostra ancora una volta una fonte inesauribile di ottime sceneggiature.

1- Buon Compleanno Mr.Grope

15
L’interpretazione di a soli 19 anni, valse a DiCaprio la prima nomination all’Oscar (come non-protagonista) ed il primo accostamento a Johnny Depp, confermato in seguito, per la loro capacità di adattamento a ruoli apparentemente lontanissimi tra loro.
Ed è proprio in questa pellicola che si nota quanto fosse profonda la predestinazione dell’attore quale futura star internazionale.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here