CONDIVIDI

Questa sera va in onda in prima serata su Rai3 il film “Le idi di Marzo“, diretto e interpretato da George Clooney, con attori come Ryan Gosling e Evan Rachel Wood.
La pellicola si basa sul lavoro teatrale Farragut North di Beau Willimon, ed è stata prodotta nel 2011 da Clooney.

Il film raconta la storia di Stephen Myers (Ryan Gosling), un giovane e talentuosissimo guru della comunicazione che lavora come vice addetto stampa per il governatore Mike Morris (George Clooney), in lotta per le primarie del Partito Democratico che lo potrebbero lanciare alla Presidenza degli Stati Uniti.
Stephen è corteggiato dalla concorrenza, dalla quale viene anche tentato più volte: i suoi principi e la sua fiducia nel suo candidato gli imporranno di non cedere alle tentazioni esterne e di proseguire sulla sua strada.
Ciò nonostante, con precipitare di eventi, si ritroverà involontario protagonista di un intrigo di potere che metterà in luce gli inganni e la corruzione che lo circondano.

Ecco alcune delle curiosità sul film: “Le idi di Marzo” è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 16 Dicembre 2011, ma la data di uscita per gli Stati Uniti era il 07 Ottobre 2011.
Le riprese del film si sono svolte nel periodo dal 07 Febbraio 2011 al 02 Aprile 2011 in USA.
Il film è stato girato in varie location, tra cui: Ann Arbor,(Michigan), Cincinnati, (Ohio), Covington (Kentucky),
Miami University, Oxford, (Ohio), Newport (Kentucky) e Xavier University, Cincinnati, (Ohio).
Nell’opera teatrale da cui è tratta la pellicola, scritta da Beau Willimon, il personaggio del governatore Morris, che nel film ha il volto dello stesso George Clooney, non compare mai. Clooney ha spiegato che questo avviene perchè, nel tentativo di creare una narrazione forte, ha ideato un personaggio, un candidato, credibile da tutti, che poi rimangono sconvolti quando scoprono la verità.
Durante la promozione del film, Evan Rachel Wood ha rivelato che durante le riprese lei e altri membri del cast sono stati ospitati da George Clooney nella sua villa di Laglio, sul lago di Como, dove si sono divertiti a fare il bagno completamente svestiti.
Per il ruolo dell’ onesto consigliere del candidato presidente, Paul Zara, inizialmente era stato scelto l’attore Brad Pitt, ma in seguito questi è stato sostituito da Philip Seymour Hoffman.
La stessa sostituzione è avvenuta con Leonardo DiCaprio, che inizialmente avrebbe dovuto interpretare il ruolo di Stephen Myers: dopo la rinuncia è rimasto nel progetto come produttore esecutivo. Anche Chris Pine era stato in seguito considerato un possibile interprete di quella parte, prima che venisse scelto definitivamente Ryan Gosling.
Il titolo del film, “Le idi di Marzo” fa riferimento al 15esimo giorno del mese di marzo così come era presente nel calendario romano, solitamente dedicato alla celebrazione del dio della guerra, Marte. Ma non solo: infatti rappresenta anche il giorno in cui fu ucciso Giulio Cesare nel 44 a.C. Prima della congiura, sembra che un veggente mise in guardia Cesare proprio su questa data, che gli sarebbe stata fatale.
Nella scelta del titolo, la Sony voleva inizialmente usare, per il mercato statunitense, il più riconoscibile titolo dell’opera teatrale, “Farragut North”. Ma George Clooney si è fermamente opposto ed è riuscito a far prevalere la propria posizione con i produttori.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here