CONDIVIDI

Inossidabile Cipollino. Da mezzo secolo nel mondo dello spettacolo, e dopo quattro decenni di attività cinematografica e cabarettistica, Massimo Boldi non si ferma, continuando a sfornare a ritmo costante prodotti per grande e piccolo schermo.

Lo vedremo presto in Ma tu di che segno 6? di Neri Parenti, una delle pellicole italiane che concorreranno alla vetta del box office natalizio, a fianco di Gigi Proietti e Vincenzo Salemme. Nel frattempo, vogliamo rendere un breve omaggio a uno degli artisti comici italiani più longevi e rappresentativi di un genere, che non si ferma certo ai cinepanettoni o ai film a episodi che tanto andavano forte negli ani ’80.

Ecco dunque quelli che sono, secondo Blog di Cultura, i cinque personaggi da ricordare nella filmografia di Massimo Boldi.

Egisto – Scuola di ladri (1986)

Innegabile che il periodo più esaltante della propria carriera, l’interprete di Luino lo abbia vissuto nei gloriosi anni ’80 e ’90. Partiamo dunque dal primo capitolo della mini-saga firmata da Neri Parenti, che nell’86 recluta un trio inedito ma ben assortito, quello composto da Boldi, Banfi e Villaggio, nei panni dei maldestri fratelli Siraghi. Memorabile l’ingresso in pista di Boldi/Egisto – sulla falsariga di Tony Manero – sulle note di Run to me di Tracy Spencer.

Lorenzo – Yuppies: I giovani di successo (1986)

Dopo Luna di miele in tre (il suo esordio alla regia, datato 1976) ed Eccezzziunale..veramente (1982), Carlo Vanzina recluta nuovamente Massimo Boldi, per il suo spaccato, a tratti comico a tratti caustico – sull’aggressiva generazione yuppie, quella della droga facile e della Milano da bere. Una trascinante colonna sonora tipicamente 80’s accompagna i quattro protagonisti: Christian De Sica, Ezio Greggio, Jerry Calà e appunto Boldi, che interpreta il notaio Lorenzo.

Ragionier Carlo Verdone – Fratelli d’Italia (1989)

Se c’è un film (anzi, un episodio, nello specifico) nella carriera di Boldi che merita senz’altro l’etichetta di cult, questo è rappresentato da Fratelli d’Italia, nell’ultima mezz’ora incentrata sul personaggio del ragionier Carlo Verdone. La disavventura on the road dello sfegatato tifoso milanista romanofobo, che si imbatte in due irriducibili ultras romanisti – Maurizio Mattioli e Angelo Bernabucci – è semplicemente da antologia.

Ugo Bossi/Walter Mongini – Anni 90 (1992)

Anche qui siamo sulle tracce del cult-movie. Nel fortunato doppio capitolo (a episodi) dedicato agli anni ’90 firmato Enrico Oldoini, Massimo Boldi interpreta prima il signor Ugo, che si troverà coinvolto insieme alla moglie Valeria, in uno scambio di coppia, poi Walter Mongini, che trascorrerà una notte brava insieme agli amici Lando (Christian De Sica) e Augusto (Andrea Roncato).

Lorenzo – Vacanze di Natale ’95 (1995)

Uno dei cinepanettoni più apprezzati di sempre ci regala un’altra performance d’alta scuola dell’ex Cipollino. In coppia con De Sica, le gag che vedono protagonista Boldi gli permettono di esprimere il suo talento che punta sulla fisicità e su un certo stile slapstick. La sequenza della doccia, ancora oggi, all’ennesima visione, rimane esilarante.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here