CONDIVIDI

Aggiornamenti sul “caso” Grignani: dopo due giorni di polemica, che lo stesso cantante ha cercato di mettere a tacere con i versi di una sua canzone, in difesa di Grignani si pronuncia lo stesso Gigi d’Alessio, che nel corso di un’intervista rilasciata ad Adkronos ha dichiarato: “Era una serata particolare e Gianluca era un po’ euforico. Ha fatto comunque una grande performance”.

Il cantautore napoletano, che durante l’esibizione del collega era parso un tantino imbarazzato, ha poi aggiunto: “Gianluca è un grande artista, le sue canzoni sono bellissime. Non direi che fosse ubriaco, semmai era euforico, e le polemiche fanno solo danno a una persona come Gianluca che è debole e non forte. Ripeto Gianluca è un grande artista, io l’ho invitato e lui ha subito accettato”.

Gigi D’Alessio cerca quindi di mettere fine alle polemiche sulla vicenda e piuttosto invita a porre l’accento sul successo della serata: “A mezzanotte abbiamo fatto il 25% di share, che non e’ poco. Io ho puntato sui giovani perché quello era il target che interessava Canale 5 e siamo anche riusciti a raccogliere i fondi per l’Agebeo, che serviranno a costruire un villaggio per ospitare i genitori dei bambini ricoverati nel reparto di oncoematologia dell’Ospedale di Bari”.

In conclusione spreca anche qualche parole circa le polemiche sul capodanno Rai, riguardanti la bestemmia passata in sovrimpressione e il countdown anticipato di un minuto: “Sono cose che possono capitare”, taglia corto Gigi D’Alessio. “La Rai è da sempre un’istituzione, magari qualcuno aveva l’orologio avanti, io non amo gettare benzina sul fuoco perché non ha senso. Conosco bene la Rai e ha eccellenti professionisti. In ogni caso hanno fatto ottimi ascolti”.

Per finire vorremmo spezzare anche noi una lancia a favore di Gianluca Grignani: a riguardare la sua esibizione traspare sì qualche incertezza, ma ritenere fosse ubriaco è sicuramente esagerato e non si può dire che non abbia cantato bene e con il cuore.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here