CONDIVIDI

Seni prosperosi, forme rimarcate, pelle luminosa. Sempre più perfette e sempre meno vere. Sempre meno donne. Dalla pubblicità al cinema il corpo delle donne è solo immagine, è un campo di battaglia. L’ha rimarcato Keira Knightley che in un intervista al Times ha rivelato che non accetterà più fotoritocchi alle sue immagini.

Riferendosi al suo ultimo servizio fotografico in topless per la rivista Interview, ha dichiarato:
“Ho visto il mio corpo manipolato così tante volte e per tanti motivi diversi, che si trattasse di servizi fotografici per riviste e magazine o di locandine di film che a un certo punto ho detto: ‘Ok, ci sto a farmi riprendere in topless solo se la mia immagine non viene ritoccata in alcun modo’. Perché è importante dire che veramente non importa quale forma abbiamo, non importa l’apparenza”.

Un messaggio coraggioso che nasce anche da vicende personali: nel 2004 infatti il seno dell’attrice fu aumentato usando photoshop per le locandine promozionali del film “King Arthur”. La cosa fece infuriare Keira, che ha proseguito nella sua intervista al Times: “Penso che i corpi delle donne oggi sono diventati un campo di battaglia e la fotografia è in parte responsabile. La nostra società è così basata sull’immagine, che diventa più difficile vedere varietà di forma “

keira knightely 1

Rivendicare la varietà dunque, in una società che tende a imporre modelli e omologazioni. Modelli che rendono prigioniere, chiuse dentro un corpo sempre meno proprio e sempre più di tutti. Bellissime, perfette. Solo per gli occhi degli altri.

Le parole di Keira sono una forte presa di posizione che si unisce al coro di molte altre celebrità che già si sono schierate contro l’uso eccessivo di Photoshop, da Lady Gaga a Beyoncè.
Non siamo tutte uguali. La perfezione non è le gambe magre, il sorriso perfetto, il seno grande, i capelli lunghi. E’ uno sguardo che hai solo tu, è il modo in cui storci le labbra quando non sei convinta, è un inflessione della voce. La perfezione è accettare se stesse.

KEIRA-KNIGHTLEY non ritoccate il mio topless

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here