CONDIVIDI

Da quando, tredici anni fa, ha incontrato Veronica Maccarone, poi diventata sua moglie, la vita per Kaspar Capparoni ha il sapore di un’eterna luna di miele. E così l’attore romano, appena ne ha la possibilità, si regala qualche vacanza in giro per il mondo con la sua dolce metà, come la loro ultima fuga d’amore a Zanzibar, in Tanzania.
Per Capparoni, recentemente protagonista su Canale 5 di “Solo per amore – Destini incrociati” seconda serie della fiction diretta da Raffaele Mertes, con Antonia Liskova e  Roberto Farnesi, questo è un bel momento, sia dal punto di vista lavorativo sia per quanto riguarda la vita privata.
in amore non ci sono ombre: “Veronica è stata davvero coraggiosa, tredici anni fa, quando aveva appena vent’anni, a mettersi con me” racconta Kaspar.
“Ero reduce della separazione – ricorda l’attore – e avevo due figli piccoli da crescere. Insieme ci compensiamo, perché io per carattere sono un uomo scomodo e tiro sempre fuori tutto quello che non mi piace, mentre lei, per educazione, è molto più diplomatica e paziente”.
Kaspar è anche il padre orgoglioso di quattro figli: Sheherazade e Joseph Henry, nati dal matrimonio con Ashraf Ganouchi, e Alessandro e Daniel, frutto del suo amore con la Maccarone.
“Sono molto felice di come stanno crescendo i miei ragazzi.  Sheherazade, la più grande, dopo aver seguito una serie di corsi di recitazione, è orientata verso il mio mestiere; Joseph Henry ha la passione per il golf ed è già un minicampione, mentre Alessandro è un piccolo genio dell’hip hop. Daniel, invece, è ancora troppo piccolo: ha quattro anni e, giustamente, pensa soltanto a giocare”, spiega l’orgoglioso papà.
“Quello che però mi piace dei miei figli è la determinazione che dimostrano nel coltivare in maniera autonoma le proprie passioni. In questo sicuramente mi somigliano molto”.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here