CONDIVIDI

Viviamo nell’era della globalizzazione, quindi dell’informazione immediata, perciò, inevitabilmente, anche della disinformazione: lo sanno bene i membri di Ebola Survival Fund, organizzazione che mira a depurare le informazioni le utili per combattere il virus da quelle basate sul nulla. Per raggiungere il proprio obiettivo, e arrivare a quanta più gente possibile, ESF ha assoldato niente meno che parte del cast di Hunger Games, che insieme al dottor Paul Farmer, ha raccontato all’obiettivo i reali effetti dell’Ebola nel continente africano.

Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Julianne Moore, Jeffrey Wright e Mahershala Ali parlano delle difficoltà che i pazienti africani contraenti il virus, incontrano e della diffusione di tale piaga a causa delle precarie condizioni delle strutture sanitarie della zona del continente nero travolta dall’Ebola.

I protagonisti di Hunger Games invitato dunque gli spettatori a mobilitarsi in aiuto delle popolazioni che stanno combattendo tale battaglia, bisognose di equipe mediche specializzate e strumenti all’avanguardia per fermare l’espansione della patologia.

L’Ebola non è una sentenza di morte” dice Julianne Moore, per chiarire lo scopo del video. Che, stando alla moltitudine di commenti relativi alla clip apparsa su Youtube, non deve essere stato recepito dalla totalità del pubblico. Un commento su tutti: “josh & jen aw“.
Avranno previsto anche questo, i membri di ESF.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here