CONDIVIDI

Come vi sentireste se il vostro partner facesse l’attore e fosse costretto per ragioni professionali a esibirsi in scene a dir poco osè? Anzi, come vi sentireste nei panni della moglie di Jamie Dornan, il Mr. Grey che in poche settimane sta turbando i sogni delle spettatrici di 50 sfumature di grigio? La diretta interessata, la 32enne attrice britannica Amelia Warner, a quanto pare non sarebbe affatto contenta delle scene esplicitamente erotiche in cui il marito Jamie è comparso fianco a fianco (corpo a corpo) con Dakota Johnson, nell’adattamento dell’opera di E.L. James.

E a quanto pare, la partecipazione di Dornan ai sequel di 50 shades sarebbe a serio rischio: stando a quanto riportato dal magazine australiano NW, il primo interesse di Jamie Dornan è quello di preservare il rapporto con la compagna, con cui è sposato dal 2013.

Dornan e la Warner (ex moglie di Colin Farrell) hanno anche una figlioletta di 15 mesi: la notizia del probabile forfait, che pare più di un’indiscrezione, anche in caso di conferma, difficilmente bloccherà il progetto-sequel. 50 sfumature di grigio, in dieci giorni, ha ottenuto globalmente mezzo miliardo di dollari di incasso. Il seguito (50 sfumature di nero), perciò, stando alle leggi del denaro, s’ha da fare sia con Dornan, sia col primo che capita.

[Photo Credits: Ian Gavan/Getty Images]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here