CONDIVIDI
il bosco

La seconda puntata de Il Bosco ha portato ancora mistero nei telespettatori. Si aggiungono sempre più casi irrisolti e le certezze iniziano pian piano a vacillare. Nina, che nella precedente puntata è stata aggredita dall’incappucciato, si risveglia a casa di Alex e, convinta che sia lui l’uomo vestito di nero, cerca di fuggire. Alex la rincorre e le prova a spiegare che lui non centra nulla con l’uccisione della studentessa.

Nina si convince della buona fede di Alex, ma non sono dello stesso parere il vice questore e il poliziotto Damiani che bloccano Alex e lo arrestano. Una volta rilasciato, Nina e Alex capiscono di avere un obiettivo comune: scoprire il loro passato. Nina cerca di farsi raccontare dal padre un qualcosa che le ricordi la mamma scomparsa ed il signor Ferrari consegna alla figlia delle lettere, nelle quali viene espresso il rifiuto della donna di fare la mamma di Nina.

Nel frattempo scopriamo che Viviana è l’amante di Oreste e i due stanno tramando qualcosa contro Nina. Quest’ultima, sempre più convinta di cercare la verità, va a casa di un anziano giornalista che anni fa aveva sostenuto l’innocenza di Alex accusato di aver ucciso la fidanzata. Ma, quando l’uomo decide di raccontare la verità a Nina, viene ucciso dall’incappucciato.

Le indagini di Nina e Alex portano ad un ex docente dell’università, il dottor Minutillo. E’ stato sempre Minutillo a fare le autopsie sulle ragazze morte al campus. Intanto i sospetti di Nina si incentrano su Niccolò studente del campus. In particolare, Nina segue il ragazzo che sta uscendo con Marcella la barista del paese.

Una sera Nina seguendo i ragazzi, si ritrova in una villa nel bosco e scopre che li si organizzano riti con le ragazze, Marcella riesce a scappare nel bosco Nina la insegue, ma l’incappucciato la raggiunge ed uccide Marcella. Alex è ricattato da Oreste e Viviana: se ucciderà Nina i due gli sveleranno il nome del vero assassino. Cosa farà?

L’appuntamento è per venerdi alle 21:15 con il Bosco su Canale 5.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here