CONDIVIDI

E’ una delle serie più viste e più celebri del ventennio 1991-2011, che conta centinaia di repliche su diverse reti televisive: stiamo parlando di Streghe, serie tv ideata da Constance M. Burge. Anche a distanza di 8 anni dalla fine del telefilm, i fans sono ancora tantissimi e la passione non mostra segni di cedimento.

Uno dei traumi più consistenti che hanno dovuto affrontare i telespettatori è stato l’abbandono del cast da parte di Shannen Doherty, con la conseguente morte del suo personaggio, Prue Halliwell: una sorte veramente inaspettata, che ha colpito solo all’inizio della quarta stagione, visto il finale aperto dell’ultimo episodio della stagione precedente.

Il trio si riunisce solo grazie all’ingresso nella serie di Rose McGowan, che interpreta Paige Matthews, la sorellastra di Piper e Phoebe Halliwell: la sua permanenza nel cast sarà poi fissa, diventando così un personaggio che riesce a conquistare i cuori dei fans incollati allo schermo. C’è, però, chi rimpiange la Doherty: ma secondo indiscrezioni il suo abbandono sarebbe dato da contrasti con l’attrice Alyssa Milano, interprete di Phoebe.

Dopo 178 episodi, tutti potrebbero essere soddisfatti: in effetti nella maggior parte dei casi è così, la serie ha approfondito molti storyline e non ha lasciato nulla di irrisolto. Ci sono, tuttavia, alcune pecche che stonano nella bellezza finale della serie tv: molti avrebbero voluto la presenza di Prue, almeno nelle fotografie o sotto forma di fantasma (cosa che era già avvenuta per altri personaggi).

Tanti, poi, chiedono un seguito della serie, magari incentrato sui figli e i discendenti delle tre magiche sorelle: ma le attrici non sarebbero per questa opzione, e neppure per l’idea di produrre un remake. I fans dovranno perciò limitarsi a rivedere le repliche della serie tv più magica di tutti i tempi.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here