CONDIVIDI

E alla fine Shonda parlò. Durante un panel ABC alla Television Critics Association la Rhimes ha finalmente toccato quel tasto dolente su cui milioni di fan di Grey’s Anatomy ancora piangono e si disperano: la morte di Derek Shepherd. “La decisione far morire McDreamy nel modo in cui è accaduto, non è stata la più difficile, nel senso che quali erano le altre opzioni sul tavolo? Derek poteva lasciare Meredith e cosa avrebbe significato questo? Che il loro amore non era vero — che tutto ciò che abbiamo detto per 11 anni era una bugia e McDreamy non era davvero McDreamy e questo per me era insostenibile,” ha detto la Rhimes.

Una morte in nome della fedeltà ai personaggi dunque: “Per quanto doloroso sia stato scriverlo, perchè non ho mai pensato potesse accadere. L’unico modo per preservare l’amore di Meredith e Derek era che lui morisse. Non lo avrei mai trasformato in un uomo che abbandona moglie e figli…per me, l’unico modo era rendere la magia di Derek e Meredith intatta e sospesa nel tempo.” Una spiegazione poetica e romantica, dobbiamo ammetterlo, ma che però non dissipa i dubbi sul reale motivo dell’allontanamento di Patrick Dempsey dal cast della serie tv.

L’uscita di scena di Derek potrebbe aprire la strada ad un altro clamoroso addio, quello di Meredith. Rumors e presunti spoiler (mai confermati) raccontano che la dottoressa Grey scoprirà di avere l’Alzheimer e potrebbe decidere di abbandonare per sempre Seattle (il contratto di Ellen Pompeo scade alla fine della dodicesima stagione e ancora non è stato rinnovato). Eppure la Rhimes Assicura che Grey’s Anatomy avrà un “tono molto più leggero” nella dodicesima stagione. “Abbiamo concluso la scorsa stagione parlando del sole che sta per risorgere. Meredith è single e sta vivendo una vita che non avrebbe mai pensato di vivere di nuovo,” ha detto la Rhimes. “Vive in una casa con le sue sorelle ed è circondata da donne che hanno una vita piena di svaghi a cui lei non è interessata. Inizi a chiederti se c’è una seconda vita o se quegli anni sono dietro di te e tu sei su una direzione diversa. Sono entusiasta della crescita come medico che sta vivendo e della persona che sta diventando. Il tema è la rinascita, per tutti i personaggi ma soprattutto per Meredith, la sua evoluzione è davvero bella.”

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here