CONDIVIDI

Resi noti stamane i verdetti del Roma Fiction Fest 2014: la giuria, presieduta da Alberto Sironi e composta, tra gli altri, da Isabella Ferrari e Serena Dandini, ha proclamato i vincitori della rassegna. Ad essere eletta miglior fiction italiana, senza alcuna sorpresa, è Gomorra La serie, il prodotto-evento che su la scorsa primavera, su Sky, ha battuto record di ascolti e ricevuto feedback entusiasti dalla critica.

Riconoscimento anche per Maria Pia Calzone, protagonista femminile di Gomorra (nel ruolo di Imma Savastano), premiata ex aequo con Micaela Ramazzotti, Francesca Osti in Un matrimonio di Pupi Avati) per la miglior attrice italiana. Menzione speciale della giuria, invece, per Salvatore Esposito, il giovane boss Genny Savastano di Gomorra.

Premiata anche la sceneggiatura della serie di Sky, firmata da Stefano Bises, Leonardo Fasoli, Ludovica Rampoldi, Filippo Gravino e Maddalena Ravagli.

Miglior attore italiano secondo la giuria del Roma Fiction Fest è Luca Zingaretti, grazie alle interpretazioni di Adriano Olivetti (nella fiction dedicata all’imprenditore informatico) e di Alberto Lenzi ne Il giudice meschino.

Il Roma Fiction Fest sancisce la fine di una stagione esaltante per i prodotti televisivi made in Italy, pronto ormai a conquistare l’estero: Gomorra La serie (le cui riprese del sequel sono quasi al via) è già arrivata in Inghilterra e in Spagna.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here