CONDIVIDI

La morte di Salvatore Conte è stata senza dubbio il momento più alto e inatteso della seconda stagione di Gomorra già di per sè ricca di colpi di scena. Il personaggio interpretato dal bravissimo Marco Palvetti, in procinto di uccidere il traditore Ciro Di Marzio, è stato infatti tradito dai suoi fedelissimi e sgozzato barbaramente in uno degli episodi più crudi in questa seconda stagione della serie.

In questi giorni però, in procinto di assistere al grande finale di stagione, si fà un gran parlare di un incredibile ritorno del boss, in una strampalata teoria che lo vorrebbe essere sopravvissuto all’agguato, e nascosto in Spagna in attesa di ripresentarsi per una rabbiosa vendetta. Ma quanto c’è di realistico e di davvero possibile in questo? Senza dubbio l’idea è affascinante e rimetterebbe in gioco uno dei personaggi più interessanti e complessi di Gomorra, ma basta il fatto di non avere mostrato il suo funerale per giustificare un clamoroso ritorno?

Di certo non sarebbe la prima volta che la serie riserva grandi sorprese, ma da lì all’assistere al ritorno di un morto ne passa di certo. Non resta che attendere gli ultimi due attesissimi episodi, pensando con molto realismo che a meno di inaspettati sali scendi nella sceneggiatura, Salvatore Conte è definitivamente uscito di scena qualche settimana fa.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here