CONDIVIDI

Un capolavoro, senza se e senza ma: questo hanno realizzato quattro ragazzi italiani, studenti d’università, appassionati ed esperti della computer grafica, che hanno ricreato la sigla di Game of Thrones sostituendo ai luoghi di Westeros alcune tra le maggiori città italiane.

Realizzata da Chiara Sapio, Manoj Rollo, Filippo Silvestro e Mara Guarneschelli, sotto la supervisione del professor Riccardo Antonino, la sigla rivisitata di Game of Thrones è un tripudio di architettura e texturing, in cui Braavos, Approdo del Re o Grande Inverno sono sostituite, nell’ordine, da Roma, Napoli, Palermo, Venezia, Torino e Firenze.

Nella notte tra il 12 e il 13 giugno, Sky Atlantic HD trasmetterà in contemporanea con gli USA l’ottavo episodio della sesta stagione di Game of Thrones – intitolato No One – preludio agli ultimi due attesissimi appuntamenti: quello di chiusura, il decimo (The Winds of Winter), avrà una durata record di 69 minuti.

[Credits: http://got.fronteffects.com/]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here