CONDIVIDI

Siamo ancora profumate di mimose, di violette, di fiori appena colti per noi, donne, dopo la festa dell’8 marzo.

Abbiamo ricevuto auguri e per un giorno ci siamo sentite più belle, più donne. Non tutti gli auguri sono uguali, ovviamente, alcuni sono quasi scontati, alcuni troppo lacrimosi altri invece regalano un sorriso stupito e felice che continua oltre la data di ricorrenza della festa
Giuseppe Zeno, uomo che pare uscito dalle file dei cavalieri di un tempo, non si è astenuto dal donare un augurio a tutte le donne sulla sua pagina Facebook.
Il post è stato pubblicato la mattina del 9 marzo: come un risveglio nella realtà dopo un giorno speciale. Usa le parole di Shakespeare per elogiare la figura femminile, e per definirne il ruolo a fianco del uomo, non sottomessa ma compagna a pari livello.

"Perché le donne sono ogni giorno"(quanto sotto nell'immagine è attribuito a Shakespeare… ma che importa :) )

Pubblicato da Giuseppe Zeno su Mercoledì 9 marzo 2016

Forse banale, forse già sentita tante volte, anche Benigni infatti aveva recitato questi versi che girano sotto forma di video sul web, ma immaginare che sia Giuseppe Zeno, o meglio il Signor Mori per le fan della serie Il paradiso delle signore, a pronunciare queste parole è tutta un’altra musica.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here