CONDIVIDI
giobbe covatta immigrazione fake news

Mentre si conclude la vicenda della nave Acquarius, causa di un duro scontro tra autorità italiane e maltesi, e alla fine presa in carico dalla spagna, ecco che ha fatto il giro dei social un post di Giobbe Covatta dove il famoso comico, da sempre impegnato con l’Africa faceva delle affermazioni contro gli sbarchi. A quanto pare però si trattava di una fake news creata ad hoc per ottenere click e visualizzazioni.

Il personaggio è stato scelto proprio per il suo grande impegno con i bambini africani e per il suo amore per il continente e il suo popolo.

Ecco le parole FALSE che gli sono state attribuite:

“Quando vedo sbarcare questi con ‘sti fisici, capisco che l’Europa non ha capito niente della situazione in Africa. Ci sono milioni di persone che non riuscirebbero ad affrontare una passeggiata di cento metri, tanto sono malridotti, figuriamoci una traversata. Senza contare che col costo di un imbarco, ci vivrebbero in mille per un mese. Stiamo facendo ponti d’oro a gente che non lo merita, quando basterebbe investire una metà di ciò che si spende all’anno per sistemare questi trecentomila, per salvarne milioni in Africa. Ma capisco che certe realtà è meglio non vederle, soprattutto perché non fanno comodo agli interessi politici ed economici di nessuno”.

La smentita arriva direttamente da Giobbe Covatta che, con un video spiega come le parole non siano sue e come ci troviamo semplicemente di fronte a una fake news, che ha irritato non poco Covatta.

Nel video il comico afferma di non aver mai dette quelle parole e che vorrebbe sapere chi le ha messe in giro per fare una querela dato l’utilizzo della sua immagine, la falsità del messaggio e l’appropriazione della sua figura in modo illegale.

Le fake news sono dure a morire,  e spesso raggiungono anche le testate dei principali giorni nazionali.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here