CONDIVIDI

Gianluca Grignani è stato arrestato questa notte dai carabinieri di Riccione per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il cantautore milanese, 42 anni, era in vacanza a Riccione con la moglie e i quattro figli da un mese. Pare abbia preso a calci due carabinieri, sotto effetto di stupefacenti.
Ieri sera, 12 luglio, intorno alle 20.30 la moglie ha chiamato i carabinieri perché il marito, in preda ad alcol e droga, dava in escandescenza. Consapevole del potenziale pericolo la donna è corsa ai ripari rivolgendosi alle forze dell’ordine. Un militare è stato buttato giù dalle scale.

Ultimamente il cantante ha dato prova di essere venuto meno al controllo di sè. Ricordiamo l’episodio accaduto sul palco del concerto dell’amico Omar Pedrini a Brescia lo scorso mese di maggio, dove Grignani è apparso visibilmente ubriaco sul palco, dimenticando la canzone e barcollando.
All’imbarazzante episodio Grignani aveva reagito sdrammatizzando poi sul web. Su Facebook vennero pubblicate le sue scuse, con queste parole: “Ho letto quello che hanno scritto sui giornali……. E mi è venuto da sorridere……. Perché in fondo è anche il titolo dell’album che uscirà prossimamente…A volte esagero”. E ancora: “Io non volevo fare un torto a nessuno….. È che dal backstage al palco pensavo stessimo facendo un po’ di rock’n’roll! Tra l’altro col tamburello ero l’unico che andava a tempo…!”.

Si attendono dettagli e il commento del cantante o dei suoi cari all’accaduto.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here